Primo PianoSport & Benessere

Michael Phelps, l’olimpionico con il maggior numero di medaglie

Classe ’85 nato a Baltimora, negli Stati Uniti, Michael Phelps – soprannominato The Baltimore Bullet – è un ex nuotatore ritenuto il più bravo della storia della sua disciplina.

La sua bravura lo ha portato, addirittura, a conquistare il record assoluto di medaglie olimpiche superando il primato di 18 medaglie della ginnasta dell’allora Unione Sovietica, Larissa Latynina.

Phelps ha infatti ottenuto 22 medaglie al termine delle Olimpiadi di Londra 2012, il 31 Luglio 2012, di cui: 18 ori, 2 argenti e 2 bronzi.

Già al termine di Pechino 2008, dove ha ottenuto 8 ori, Phelps si è posizionato nella graduatoria dei vincitori di medaglie d’oro con 14 primi posti, staccando nettamente coloro fermi a 9, vale a dire: Larissa Latynina, Paavo Nurmi, Mark Spitz e Carl Lewis.

Phelps ha poi consolidato la prima posizione conquistando altre 6 medaglie alle Olimpiadi di Rio 2016, portandosi a 28 medaglie complessive di cui 23 ori, 3 argenti e 2 bronzi.

In questo modo terminò alla grande la sua carriera, in quanto annunciò il suo ritiro dalla vita agonistica il 16 Agosto 2016.

Ovviamente il suo palmares è arricchito anche con tanti altri successi, tra cui: 33 medaglie ottenute ai Mondiali, 1 medaglia d’oro ai Mondiali in vasca corta e 21 medaglie ai Campionati Panpacifici.

Irene Ippolito

Leggi anche: Olimpiadi Tokyo 2020: il nuoto sincronizzato

Iris Ippolito

Sono Irene “Iris” Ippolito, classe 2002 nata e cresciuta a Napoli. Tra un libro ed un altro, ho scoperto di voler lavorare nel mondo dello spettacolo e della scrittura. La mia passione per lo spettacolo è nata grazie anche al laboratorio teatrale ScugnizzArt, che mi ha accompagnato alla scoperta di me stessa per ben 3 anni. Lo sport è quel mondo che mi ha dato la spinta di mettermi in gioco nella scrittura, diventando il mio migliore amico.
Back to top button