Acido ialuronico: cos’è e perché non bisogna averne paura

di Alessandra Genovese

Quando sentiamo parlare del binomio ”acido ialuronico”, in modo quasi automatico scatta nella nostra testa un meccanismo tale da farci pensare immediatamente a disastri estetici, cambiamenti del viso stile donna/uomo gatto e gonfiori da record dei primati. Tutti questi pensieri non sono sbagliati: sono sbagliatissimi.

Nella nostra società l’acido ialuronico spesso e volentieri viene accostato, in modo del tutto immeritevole, all’idea di una sostanza irritante, pericolosa e dannosa per il nostro corpo. Sbagliato! L’acido ialuronico, infatti, non è altro che una sostanza che si trova naturalmente nel nostro corpo ed è uno dei componenti principali dei tessuti connettivi; inoltre è proprio l’acido ialuronico che conferisce alla nostra pelle caratteristiche come elasticità,resistenza e morbidezza.

Ma osserviamolo più da vicino… quali sono le sue funzioni principali?

Ci sarebbe da stilare una lista quindi ci soffermeremo sulle funzioni essenziali e fondamentali che il nostro amico acido svolge. In primis ha la funzione di stimolare la produzione di collagene e dei tessuti connettivi, ha l’importante funzione di combattere virus e batteri oltre al fatto di aumentare la plasticità dei tessuti garantendo loro in questo modo una giusta idratazione. Viene quindi utilizzato con lo scopo di ringiovanire i tessuti e soprattutto la pelle del viso o del corpo, la quale, con il trascorrere del tempo, perde la concentrazione di collagene presente naturalmente all’interno dei tessuti. Ecco perché tante donne in età matura ricorrono a creme o trattamenti a base di acido ialuronico. Quest’ultimo, infatti, viene impiegato nella produzione di cosmetici, sieri, trattamenti di ogni tipo. Il suo cavallo di battaglia, però, risiede nel fatto di non avere effetti collaterali poiché è appunto una sostanza che il nostro organismo possiede già. Gli unici problemi che potrebbero sorgere con l’impiego dell’acido ialuronico sono collegati non alla sostanza direttamente bensì alla mano di chi ne fa un uso, alcune volte, sbagliato. Ecco perché è assolutamente fondamentale affidarsi a un ottimo professionista per iniezioni un po’ più invadenti.

Non bisogna quindi temere questa sostanza né storcere il naso quando se ne sente parlare, l’acido ialuronico è nostro amico ed è amico soprattutto della nostra pelle; se utilizzato seguendo le giuste modalità non può farci che bene.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi