pace

  • ExtraPhoto of Vorrei

    Vorrei

    “A volte mi dispiace essere così persa fra tanti pensieri, che mi fanno sembrare acida e che mi portano a numerose antipatie. Ma anche oggi è un altro giorno in cui sembra che le cose non debbano girare per me, che sono stanca di tutto questo e

    VISUALIZZA TUTTO
  • ExtraPhoto of Il simbolo della pace

    Il simbolo della pace

    Immaginate di essere negli anni Cinquanta, da un lato gli USA e dell’altro l’URSS che da lontano si guardano molto male… non tira una buona aria. Nonostante non siano passati molti anni dalla fine della seconda guerra mondiale, il mondo p

    VISUALIZZA TUTTO
  • UncategorizedPhoto of WAR IS OVER! If you want it

    WAR IS OVER! If you want it

    War is over, brano scritto da John Lennon e Yoko Ono, nasce come protesta contro la guerra in Vietnam. Inoltre furono affissi, nel ’62, nelle maggiori città del mondo, cartelloni che riportavano tale slogan. Il brano è prevalentemente conosciut

    VISUALIZZA TUTTO
  • ExtraPhoto of Pace

    Pace

    Ci sono cose da fare ogni giorno: lavarsi, studiare, giocare, preparare la tavola a mezzogiorno.   Ci sono cose da fare di notte: chiudere gli occhi, dormire, avere sogni da sognare, e orecchie per non sentire.   Ci sono cose da non fare ma

    VISUALIZZA TUTTO
  • Sport & BenesserePhoto of Camminare: la salute a costo zero!

    Camminare: la salute a costo zero!

    di Alessandra Genovese Da sempre considerata un’attività blanda e di poca importanza, camminare a passo sostenuto può giovare al nostro organismo attraverso numerosi benefici oltre a essere un’ottima prevenzione contro malattie anche grav

    VISUALIZZA TUTTO
  • IntrattenimentoPhoto of La Tregua di Natale

    La Tregua di Natale

    di Mariangelo D’Alessandro Il Natale ormai è passato, i regali ce li siamo scambiati e le bottiglie le abbiamo stappate. Durante queste festività, però, non abbiamo avuto modo di parlare di un episodio che andrebbe sempre ricordato durante le f

    VISUALIZZA TUTTO
  • IntrattenimentoPhoto of “UN LUOGO TRANQUILLO” PER ARNOLD BOCKLIN

    “UN LUOGO TRANQUILLO” PER ARNOLD BOCKLIN

    di Ilaria Aversa Anno 1880. Un ricco e misterioso mecenate di nome Alexander Gunther commissiona all’artista Arnold Bocklin un quadro per la sua personale collezione. Probabilmente ispirato da una visione onirica, il pittore realizzerà “L’isola dei m

    VISUALIZZA TUTTO
Back to top button