IntrattenimentoPrimo Piano

Le mete italiane per l’estate 2022

Vi siete mai resi conto di quanto siamo fortunati a vivere in Italia?

Vi siete mai fermati a pensare a quanto sia bella questa nazione, con i suoi reperti storici e con la sua varietà naturalistica?
Mare, montagna, città d’arte: c’è tutto, per tutti i gusti e le esigenze. 

Negli ultimi anni, a causa della pandemia, abbiamo assistito a diversi slogan di promozione turistica, come “Io resto in Italia”, che cercava di incoraggiare il turismo interno. Tutto ciò per dare sollievo alle piccole imprese turistiche, messe in ginocchio dal virus. 

Siamo ormai nel 2022, sono passati due anni dall’inizio del Covid. In qualche modo abbiamo iniziato a convivere con questa pandemia, tra regole e distanze (ancora) da rispettare. Eppure, come tutti gli anni sono arrivate anche le vacanze estive. Quel tanto agognato periodo di ferie, in cui ci si può rilassare e mettere tutto in pausa. Quante volte, durante lo studio o il lavoro, abbiamo sognato di essere in spiaggia, con un buon libro ed in completo relax

Ad un certo punto, però, arriva il momento in cui bisogna scegliere dove andare in vacanza. Ed è qui che si passano in rassegna tutte le proposte, da quelle low cost ai pacchetti “all inclusive”. Si cerca di capire dove conviene andare, se all’estero o in Italia. Ebbene, siamo qui per darvi qualche idea! Abbiamo, infatti, raccolto alcune mete, tutte “made in Italy” da aggiungere alla vostra lista di posti da visitare. Partiamo? 

Venezia: Piazza San Marco, la laguna, le gondole, il carnevale e si potrebbe continuare in questo modo all’infinito. Venezia è unica al mondo ed è obbligatorio visitarla almeno una volta nella vita. Se quest’estate Venezia è tra le vostre mete, però, attenzione, perché c’è una novità importante. Infatti, a partire da luglio 2022, per visitare la città si dovrà prenotare in anticipo. Questa scelta, accompagnata da un contributo obbligatorio all’ingresso, è dovuta alla necessità di finanziare e supportare il turismo. 

Le altre città d’arte: La prenotazione per entrare a Venezia vi ha spaventati? Ebbene, se volete passare per forza le vostre vacanze in una città storica e d’arte, avete solo l’imbarazzo della scelta!
Roma, Napoli, Firenze, Bologna, Verona, Torino e (anche qui) si potrebbe continuare all’infinito.

Le città italiane sono un autentico museo a cielo aperto, visitate ogni anno da una quantità enorme di turisti da tutto il mondo. In estate, soprattutto, le grandi realtà urbane si svuotano dai propri residenti, lasciando spazio ai visitatori. Attenzione però alle temperature alte, specialmente se avete intenzione di visitare tutto a piedi! 

Il mare: La meta estiva per eccellenza, il luogo in cui si fugge dopo un intero anno in città. L’Italia abbonda di località balneari invidiate da tutto il mondo. Il blog Travel 365” ha chiesto ai propri lettori di decretare la migliore spiaggia in Italia.
Ebbene, al primo posto troviamo la Spiaggia dei Conigli, a Lampedusa (Sicilia). Trovandosi all’interno di una riserva naturale, questo posto si annovera tra le località balneari migliori al mondo. Al secondo posto troviamo Cala Mariolu, in Sardegna. Qui troviamo una spiaggia di sassi bianchi e rosa, oltre ad un’acqua incontaminata ed indimenticabile. Altri luoghi presenti nella classifica sono: la Baia del Silenzio, in Liguria; Marina di Camerota, in Campania; Tropea, in Calabria; Torre Sant’Andrea, in Puglia. 

I Patrimoni dell’umanità: lo sapevate che l’Italia è il paese con il maggior numero di patrimoni dell’umanità, stabiliti dall’UNESCO? Anche solo questo dato dovrebbe farci rendere conto di quanta ricchezza culturale e naturale ci sia nel nostro paese, che non a caso è descritto come il “Bel Paese”.

Il nostro territorio conta ben 58 patrimoni. Tra di essi ci sono tantissimi luoghi, che corrispondono ad un must per ogni amante dei viaggi. Troviamo, tra gli altri: la Valle dei Templi ad Agrigento, gli scavi archeologici di Pompei ed Ercolano, la basilica di Assisi, Castel del Monte in Puglia, la Costiera Amalfitana, la Reggia di Caserta, i Sassi di Matera.
Questi sono solo alcuni degli esempi presenti nella lista stilata dall’Unesco. Fanno parte dei patrimoni anche i centri storici di diverse città italiane, tra cui: Firenze, Napoli, Roma, Pienza, San Gimignano, Siena, Urbino, Verona, Ferrara. 

Montagna: Come dite? Quest’estate volete puntare su una vacanza in montagna, al fresco e a contatto con la natura? Anche in questo caso, l’Italia non vi deluderà, essendo dotata di paesaggi naturalistici unici al mondo. Parlando di mete montane, dobbiamo menzionare obbligatoriamente le Dolomiti, dichiarate patrimonio naturalistico dell’umanità nel 2009. Qui troviamo la famosa località di Cortina d’Ampezzo, scelta per ospitare le prossime Olimpiadi invernali, nel 2026. Se avete in programma di recarvi in montagna d’estate, ci sono diversi luoghi da prendere in considerazione.

Si può optare, infatti, per la vasta offerta di regioni come il Trentino Alto Adige, il Veneto, la Valle d’Aosta, l’Abruzzo, il Piemonte. Le località tra cui scegliere sono tantissime, specialmente se si ricercano sentieri per le lunghe camminate, a caccia di un’esperienza a stretto contatto con la natura

Copertina: Pixabay.com

Stefania Berdei

Leggi anche: Un’estate weird tutta da gustare!

Stefania Berdei

Classe 2000, scrivo di tutto ciò che solletica la mia fantasia. Studio Mediazione linguistica e culturale, poiché penso che la diversità e la ricchezza culturale siano il motore del mondo. In attesa di un ritiro spirituale su un’isola tropicale, cerco di essere ogni giorno la versione migliore di me stessa. Nel resto del tempo, mi nutro di serie televisive, film e libri.
Back to top button