Natura & ScienzePrimo PianoSocialeSport & Benessere

Prevenire è Meglio!

Prevenire è Meglio!

Questa è stata la chiave di volta del convegno Sulla stessa BaRCA – Tumori della mammella e dell’ovaio: nuovi orizzonti.

La Misericordia di Poggiomarino in collaborazione con il Gruppo Fratres di Poggiomarino ha organizzato un convegno sulla conoscenza e prevenzione dei tumori eredo-familiari.

L’evento – trasmesso in diretta Facebook sulla pagina Misericordia di Poggiomarino – è stato moderato da Dott. Nicola Guerrasio e sono intervenuti molti specialisti del territorio campano, dopo la testimonianza di Claudia Lamberti.

Claudia ha raccontato con un nodo alla gola la sua esperienza toccante. La donna ha scoperto di essere una “mutata sana” quando ha raccontato al ginecologo che una delle sue quattro sorelle era morta per un tumore. Il dottore, scrupoloso, gli ha consigliato di fare il test genetico per la mutazione dei geni BaRCA. Tramite questi test puoi diagnosticare un tumore e intervenire con la chirurgia profilattica, subito.

Come ha raccontato Claudia, decidere di intervenire non è semplice, soprattutto sui simboli di femminilità e di fertilità; però, come ben suggerisce, si ha la possibilità di scegliere e, soprattutto, rinascere.

Claudia è ancora qui con noi, a raccontarci con le lacrime agli occhi la sua storia, perché ha deciso di prevenire, ha potuto scegliere di vivere.

Molti gli specialisti ad intervenire e approfondire il tema dei tumori eredo-familiari, della loro conoscenza e prevenzione, come il Dott. Carmine De Angelis che ha spiegato nel dettaglio cosa sono il BRCA-1 e BRCA-2, ovvero i principali responsabili della predisposizione genetica a sviluppare il tumore. Inoltre, ha sottolineato come sia importante raccontare la propria storia familiare al medico di base, così che possa sospettare una eredità tumorale in famiglia.

Oggi, quindi, attraverso una mappatura del DNA e lo studio della storia familiare è possibile scoprire se si è portatori di un patrimonio genetico “alterato”. Nel caso dei geni BRCA-1 e BRCA-2 l’alterazione comporta una maggiore predisposizione ai tumori della mammella e dell’ovaio.

La Dott.ssa Caterina Condello, invece, ha trattato dell’aspetto psicologico, sottolineando come la storia di dolore e paura possa infierire sui pazienti. Dalla storia di dolore, però, si può instaurare anche la speranza, come suggerisce la dottoressa: la prevenzione dà l’opportunità di scelta e, quindi, di speranza.

Si è dunque sottolineato come il dolore superato sublimato possa diventare arte.

Tanti altri gli interventi vi è stato quello della Dott.ssa Gabriella Fabbrocini che ci ha parlato del melanoma cutaneo che, oltre ad un fattore ereditario, può manifestarci per via di un fattore ambientale. Anche in questo caso lo screening può essere fondamentale per la vita del paziente, per cui è necessario controllare periodicamente l’aspetto dei propri nei, sia consultando il dermatologo, sia autonomamente guardandosi allo specchio e facendosi guardare da un familiare nei punti non raggiungibili col proprio sguardo.

Un altro intervento è stato quello del Dott. Ciro Cangianiello che ha sottolineato l’importanza di una sana alimentazione per evitare l’insorgenza di neoplasia, in particolare al seno e alla prostata.

Sono intervenuti dal punto di vista ginecologico e senologico altri eccellenti specialisti: Dott.ssa Simona Sorrentino; i Dott. Ciro Cangianiello, Claudio Santangelo, Biagio Sorrentino, Nicola Rocco e Luigi Cremone.

Per recuperare la diretta Facebook basta cliccare qui:

https://www.facebook.com/misericordiadipoggiomarino/videos/842376056624673

Insomma, prevenire è importante e necessario!

A breve sarà aperto anche uno sportello conoscitivo per questo tipo di prevenzione, per cui affidatevi ad esperti che potranno aiutarvi ad avere una nuova vita, di scelta e consapevolezza.

 It’s a new dawn

It’s a new day

It’s a new life

For me

And I’m feeling good

Federica Auricchio

Per ulteriori informazioni visita i  canali Facebook e Instagram delle fondazioni:

https://www.facebook.com/misericordiadipoggiomarino

https://www.facebook.com/fratresdipoggiomarino

https://www.instagram.com/misericordiadipoggiomarino/

Potrebbe interessarti: Camminare, la salute a costo zero!

Federica Auricchio

Sono Federica Auricchio e mi definisco Napoletana dalla nascita, perché nel mio sangue ribollono la musica, la poesia, la bellezza, il comunismo e la felicità. Filologa da un paio di anni combatto le discriminazioni sociali con il sorriso e la penna, amo seminare in campi incolti perché è bello, poi, veder germogliare fiori rari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button