Napoli metro per metro: occhi nuovi per la nostra città

di Federica Auricchio

Domenica sette ottobre, una giornata intensa alla fiera Ricomincio dai libri al Museo Nazionale di Napoli. Conferenze, interviste, firme di liberatorie, autori, editori, turisti. Sono le sei di sera, uno strano senso di stanchezza e gratificazione velano il mio viso, è quasi ora di andare ma ho le ultime due liberatorie da far firmare. Mi fermo a chiacchierare con il penultimo editore, due giovani ragazze mi ascoltano ed entusiaste mi chiedono maggiori informazioni su La Testata – Testa l’informazione; ed ecco così che due freschi progetti si intrecciano. Ormai noi ci conoscete già bene, perciò adesso vi racconto di loro, Alessia e Roberta: architetti, autrici ed editrici che hanno pensato e ideato Napoli metro per metro.

Un’idea partorita da loro e che non avevano intenzione di stravolgere, perciò hanno costituito una casa editrice, la Far_art edizioni, e così è nata Napoli metro per metro: una guida alternativa della città di Napoli che crea itinerari attraverso la linea 1 della metropolitana; dove l’architettura e l’opera d’arte si fondano in un unico progetto.

Un viaggio attraverso le stazioni dell’arte che spiega l’architettura delle fermate e le opere d’arte che vi sono all’interno, per poi passare in rassegna tutto ciò che, sempre in base al tempo e alle vicinanze delle varie stazioni, la nostra città ha da offrirci.

Spinte dalla passione per l’arte e l’architettura, in particolare all’arte contemporanea, queste giovani donne hanno raccolto tutto ciò che si può vivere a Napoli e lo hanno raccontato attraverso un filtro innovativo e giovanile catturando così l’attenzione di molti giovani, soprattutto napoletani. Mi hanno infatti confidato che la guida, che è sia in italiano che in inglese, è molto gettonata tra i partenopei, spinti dalla riscoperta delle proprie radici in un’ottica moderna.

Tutte le fermate sono descritte con meticolosa attenzione, sia quelle che ormai sono conosciute ed amate in tutto il mondo, come Toledo, che quelle più semplici ma che tacitamente hanno molto da svelare, come Municipio.

Il progetto della fermata di Toledo è dell’architetto Oscar Tusquets Blanca e ciò che più affascina è l’azzurro profondo e la suggestione che evoca al fruitore. Infatti la parte superiore è stata immaginata come uno scavo e quella inferiore come un tuffo nel mare. Tutti almeno una volta nella vita dovrebbero provare la sensazione di gettarsi in metropolitana e lasciarsi trasportare nel ventre della città partenopea.

Municipio, invece, ideata dagli architetti portoghesi Alvero Siza ed Eduardo Souto “insegue la storia”, dato che si è adeguata man mano ai ritrovamenti archeologici rivenuti ed una delle stazioni in cui Napoli si manifesta in tutte le sue forme. Infatti la fermata, impreziosita con la ricollocazione della Fontana del Nettuno, abbraccia sia la Napoli marittima, con il porto, che la Napoli monumentale; riproponendo l’asse storico tra il palazzo del Municipio e la Stazione Marittima.

Ma, come dicevamo, non solo architettura, anche le opere d’arte – come quella di Luigi Serafini alla fermata di Materdei, che dà vita a un mondo fantastico di magiche creature – e la street-art – come Partenope di Francisco Bosoletti – sono rivelati in questa insolita guida.

In più abbiamo un’anticipazione, Napoli metro per metro non è un progetto singolo, la guida sulla linea 1, avrà a breve una sorella, una guida sulla linea 6 che collega Fuorigrotta a Piazza Municipio e parlerà dell’altra parte di Napoli.

Oltre ad essere autrici ed editrici di questo progetto, Alessia e Roberta, girano anche nelle scuole per sensibilizzare i ragazzi al mezzo pubblico per far sì che sia sempre più utilizzato ed accessibile a tutti.

Con l’augurio che questo progetto di giovani per i giovani possa espatriare e, così, Napoli metro per metro, possa diventare nazionale e, perché no, internazionale; vi invoglio a compiere questo viaggio nelle profondità per riemergere, con occhi nuovi, alla luce di una Napoli da rivivere e riamare.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi