IntrattenimentoPrimo Piano

Sanremo 2024: 3,2,1…Via alla prima serata!

Finalmente è iniziato il momento tanto atteso dagli italiani, la sfida tra cantanti più importante dell’anno, il Contest più famoso d’Italia.

Sto parlando di Sanremo 2024!

La 74ª edizione del Festival della canzone italiana, condotta da Amadeus, ha visto i 30 cantanti in gara.

In diretta dal palco dell’Ariston, gli artisti si sono esibiti con i loro nuovi singoli, pronti a partecipare e vincere la sfida.

Questa prima serata ha visto come co-conduttore, accanto ad Amadeus, Marco Mengoni. L’artista è stato vincitore della scorsa edizione del Festival di Sanremo proprio con “Due vite”, singolo che ha fatto il giro del mondo.

3,2,1… via a Sanremo 2024!

Ad aprire la 74ª edizione è stato l’inno della fanfara del IV reggimento dei carabinieri a cavallo, tenuta fuori al teatro dell’Ariston. A seguire Marco Mengoni ha aperto le danze per introdurre Amadeus.

L’Inizio

La prima a esibirsi è stata Clara, un giovanissimo talento che ha cantato “Diamanti grezzi”.

Avrà conquistato il pubblico?

Sangiovanni è tornato sul palco dell’Ariston con “Finiscimi”, un brano emozionante e suggestivo. Segue a ruota, per la sesta volta in gara, l’elegantissima Fiorella Mannoia con un testo spettacolare, “Mariposa”.

Tra un cantante e l’altro, come di consueto, ci sono stati diversi ospiti tra cui Zlatan Ibrahimović, ex attaccante e co presentatore nel 2021 con Amadeus e Fiorello. 

Autodistruttivo”, il brano di La Sad, il gruppo che ha davvero spaccato a Sanremo trattando del profondo tema del suicidio.

Irama, nuovamente al Festival, ha allietato tutti con “Tu no”.

Per la prima volta in gara all’Ariston, il giovanissimo Ghali che ha presentato il suo inedito “Casa mia” sul tema dell’inclusione.

Inaspettatamente tornano i Negramaro con “Ricominciamo tutto”, spettacolari come sempre. 

Immancabile Fiorello che ha salutato il pubblico con Aristonello ed una sfilata dedicata al Festival ed Amadeus, con i commenti del mitico showman riguardo gli artisti e l’ultimo anno del conduttore.

Si continua con la serata passando ad Annalisa, cantante già conosciuta al Festival, con “Sinceramente”.

Beh, assolutamente strepitosa. 

Ospite la mamma di Giovanni Battista Cutolo, Daniela, che ha voluto fare un omaggio al figlio, ucciso a Napoli per un motorino parcheggiato male: “Tu stasera vivi attraverso la musica che amavi e che ti farà essere eterno”.

Dopo la performance di Mengoni che ha divertito il pubblico, è arrivato al Festival Mahmood, il giovane dallo stile inconfondibile che vinse nel 2019 da solo e nel 2022 con Blanco, questa volta sul palco con “Tuta gold”.

A seguire come ospite Lazza, secondo classificato nel 2023 con il suo brano “Cenere” che ha accompagnato gli italiani per tutto l’anno. Chi non conosce il ritornello?

Il giovane si è collegato da Piazza Colombo facendo ascoltare il suo testo, uno tra i più venduti in Italia.

Vincitore della 70ª edizione di Sanremo, Diodato, ha rimesso piede sul palco dell’Ariston con “Ti muovi” per far molto “rumore”.

La serata è continuata con un omaggio a Toto Cotugno, che ha vinto il Festival della canzone italiana nel 1980. In ricordo al grande artista un video con una delle sue canzoni più belle, “Gli amori”.

Per continuare al meglio la serata è arrivata Federica Brignone, sciatrice alpina professionista che ha portato come simbolo del suo sport il proprio casco. 

Una delle cantanti più amate e conosciute in Italia, giudice di diversi programmi talent, Loredana Bertè, lascia un’altra traccia di sé al festival. In gara con “Pazza”, ha incantato il pubblico con la sua voce graffiante e l’outfit rock.

L’artista più criticato nei giorni precedenti al Festival di Sanremo a causa della canzone scelta è stato proprio Geolier, 12º cantante in gara che si è esibito con “I p’ me, tu p’ te”, testo in napoletano per omaggiare la sua città. 

Fiorello ha fatto la sua apparizione al teatro dell’Ariston per divertire il pubblico con battute sulla serata insieme al conduttore Amadeus.

Ineditamente al Festival, Alessandra Amoroso con “Fino a qui”. Niente da aggiungere quando si tratta di lei.

In collegamento dalla nave Costa Smeralda, come ogni anno, anche in questa edizione c’è un grande artista, Tedua, esibito poi successivamente in uno dei suoi singoli.

14esimi The Kolors, la band musicale più ascoltata, presentati a Sanremo con “Un ragazzo una ragazza” che hanno fatto scintille all’Ariston.

Si è proseguiti poi con Angelina Mango che ha cantato “La noia”. 

A metà percorso

Marco Mengoni ha intervallato le canzoni con uno spettacolo meraviglioso che lo ha visto protagonista, ricordando i suoi successi più amati.

Proseguendo poi con il trio delle meraviglie, Il Volo. I tre giovani talenti conosciuti in tutto il mondo che hanno portato il testo “Capolavoro”.

Big Mama, giovane rapper e icona del body positive, ha cantato “La rabbia non ti basta”. A seguire i Ricchi e Poveri, un gruppo conosciuto da nonni e genitori, con il brano “Ma non tutta la vita”.

Immancabile Emma che si è esibita sul palco con il nuovo singolo “Apnea”. Guerriera strepitosa e amata da tutti non poteva che portare un nuovo successo. A ruota il duo Renga Nek con “Pazzo di te”. 

Forse in tema con Loredana Bertè?

Torna a Sanremo Mr. Rain per scatenare una tempesta. Il brano “Due altalene” segue il suo stile inconfondibile e profondo.

Nome difficile da pronunciare per BNKR44, il gruppo musicale pop presentato al Festival con “Governo Punk”. 

Chissà cosa ne penserà il pubblico.

Il giovane cantautore italiano Gazzelle ha portato sul palco “Tutto qui”. A seguire, 24ª posizione, Danger D’Amico con “Onda alta”, pronto a far ballare il teatro dell’Ariston.

Rose Villain, giovanissima cantautrice, si è esibita con “Click boom”, brano eccezionale che tratta d’amore. Il gruppo Santi Francesi, celebri per aver vinto la 16ª edizione di X-Factor, hanno proseguito la serata cantando il singolo “L’Amore in bocca”.

Il prossimo artista è spesso associato ai tormentoni estivi, quelli cantati a squarciagola con il finestrino dell’auto abbassato, proprio Fred De Palma con “Il cielo non ci vuole”.

Ebbene sì, anche lui è tra i big in gara a Sanremo.

La fine

Gli ultimi tre, e non per importanza, sono Maninni con “Spettacolare”, proprio come il suo brano. Il romanticissimo Alfa che si è esibito con “Vai”. Il Tre, che non si tratta di una band ma uno solo, con il peso di cantare l’ultima canzone della prima serata del Festival di Sanremo 2024, “Fragili”.

Per chiudere, la classifica dei top 5:

  • Loredana Bertè
  • Angelina Mango
  • Annalisa
  • Diodato 
  • Mahmood

Beh, questa è stata solo la prima serata della 74ª edizione del Festival della canzone italiana. Non vi resta che seguire le altre per scoprire chi sarà il vincitore quest’anno.

Insomma, è il caso di dire: “Perché Sanremo è Sanremo!”

Martina Maiorano

Leggi anche: Sanremo 2023: tre “supereroi” cantano la depressione

Martina Maiorano

Ciao! Sono Martina Maiorano, classe 1996. Fin da piccola ho avuto due grandi passioni: i libri e il beauty. Frequento Lettere Moderne all’Universitá Federico II e da poco sono entrata nel team de La Testata, pronta ad accettare nuove sfide!
Back to top button