ExtraFotografiePrimo Piano

Hotel Smeraldo

L’Hotel Smeraldo era un vero e proprio gioiello, incastonato in un bosco piccolo ma fitto.

La nonna mi diceva che ci venivano tutti i signori più ricchi, si trattenevano per settimane, quasi come se l’hotel li rapisse.

Era di una bellezza da mozzare il fiato, tutto era curato nei minimi particolari. La piscina poi era il fiore all’occhiello: tutti si sedevano a bordo piscina e nelle ore più calde sorseggiavano una bevanda fresca mentre i più piccoli schiamazzavano lanciando in aria spruzzi d’acqua.

Ebbene, proprio in quella piscina non furono ritrovati più due bambini, di loro solo una paperella di gomma lasciata sull’acqua.

Il mistero non fu mai risolto, il posto perse di credibilità e fu abbandonato drasticamente, etichettato come luogo maledetto.

Foto e didascalia di Valeria Gentile
Vedi anche: Il giardino che fu

Valeria Gentile

Sono Valeria Gentile, sono nata a Napoli il 29 Ottobre 1996, sono una scenografa teatrale e attualmente studio per il Biennio di Cinema all’Accademia di Napoli. Amo la fotografia in ogni sua forma, studio antropologia culturale e per passione mi occupo anche di filmmaking e montaggio video. Catturare ogni cosa che mi si presenta davanti e farla mia, mi rende profondamente ricca.
Back to top button