#PILLOLADICULTURAExtraPrimo Piano

Benvenuti a Hogwarts, ma stavolta in fiammiferi

Per la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts c’è un nuovo talento: Patrick Acton.

Lo scultore in fiammiferi, è stato capace di usarne 602.000 per realizzare una riproduzione alta più di due metri del castello di Hogwarts, notoriamente frequentata da Harry Potter

Acton si è basato chiaramente sulla Hogwarts cinematografica, offrendo al pubblico che l’ha potuta vedere di persona, un’opera unica nel suo genere. Sono 30 anni che Patrick lavora con questa tecnica. Proprio nel 2007 avvisò tutti che stava lavorando a una nuova opera: una riproduzione della città di Minas Tirith del Signore degli Anelli

La passione di Patrick comincia nel 1977 quando, ispirato da un programma TV in cui un uomo costruì una fattoria con i fiammiferi, decise di imitarlo riproducendo una chiesa di campagna nello stesso modo, alta non più di 15 cm e costruita con circa 500 fiammiferi. 

Patrick è già da bambino che innesta la sua passione facendo il falegname e costruendo mobili, case sugli alberi e vari tipi di monopattini e zattere, questo grazie all’accesso libero e illimitato all’officina e agli attrezzi di suo padre. 

Da allora ha utilizzato più di 3 milioni di fiammiferi per creare più di 60 modelli in scala con un livello di dettaglio incredibile.

Fonte copertina Lega Nerd
Leggi anche: Harry Potter e la rivolta dei fan: no alla transfobia di mamma Rowling

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button