Arte & CulturaPrimo PianoUncategorized

Mont Saint-Michel, uno scenario da sogno Disney firmato UNESCO

Quando si parla di mete da sogno all’insegna del romanticismo e dei tramonti da guardare mano nella mano, si immagina in primis Parigi.

Per fortuna la Francia non smette di meravigliarci.

Ma vi hanno mai raccontato di Mont Saint-Michel?
Si tratta di uno dei luoghi più suggestivi e romantici del mondo, al punto da aver ispirato l’isolotto del film Disney Rapunzel.

Nel cuore della Bassa Normandia si trova questa piccola perla del Patrimonio UNESCO, che sembra proprio sbucare da un racconto fiabesco.

Il nome si lega al culto di San Michele Arcangelo, il quale apparve in sogno al vescovo Aubert d’Avranches e con il tocco delle sua dita sulla sua fronte lo convinse dopo due tentativi vani a costruire e consacrare una chiesa in suo nome proprio sulla roccia.
Si narra che la fronte del vescovo portasse ancora un foro provocato proprio dal tocco del santo e che nonostante ciò fosse rimasto in vita e per questo motivo il suo cranio sia attualmente conservato nella cattedrale di Avranches, ma questa è un’altra storia.
Attualmente l’abbazia è visitabile e rappresenta una degli esempi di architettura religiosa più caratteristici al mondo ed ospita proposte culturali e concerti di musica classica.

Cos’altro rende così magico questo isolotto roccioso?
A caratterizzarla sono le incredibili maree provocate dall’attrazione gravitazionale della Luna sulle masse d’acqua, più semplicemente nei momenti di bassa marea il mare si ritira a 15km dalla costa e sembra quasi essere prosciugato, lasciando i segni delle onde sulla sabbia che appare modellata; nei momenti di alta marea lo spettacolo è unico al mondo.
Mont Saint-Michel appare come una vera e propria isola in mezzo al mare collegata alla terra ferma semplicemente da un ponte che vi regalerà un punto di vista privilegiato, offrendo uno spettacolo ammaliante di cui per fortuna si possono trovare i calendari online con gli orari ed i giorni previsti per le maree, proprio in base al ciclo lunare.
Quindi non temete, anche se l’ora di scienze a scuola non era la vostra preferita, avrete ugualmente l’occasione di godere di uno spettacolo naturale senza paragoni

Gli scenari pittoreschi ripresi nel mondo Disney possono apparire lontani anni da luce, frutto di immaginazione e di fantasie inarrivabili, ma per fortuna si ispirano a piccole porzioni di mondo che possiamo facilmente raggiungere per trascorrere qualche ora lontano dal trambusto quotidiano, facendoci trasportare in una dimensione al di fuori dell’ordinario.

Alessandra De Paola  

Fonte copertina: Punto Studio Foto Antonio Gaudencio – Tortosendo, Portugal

Leggi anche: Disney Pixar tra Luca e la Liguria non sbaglia un colpo

Alessandra De Paola

Ciao! Mi chiamo Alessandra De Paola e sono nata il 25 gennaio 1996, sono dell'Acquario e vi risparmio la fatica di fare calcoli: ho 24 anni mentre vi scrivo. Studio Lettere Moderne e sono redattrice per la Testata Magazine, mi piace indagare vari aspetti della vita così da trovare le mie inclinazioni. Ne ho contate 62, nessuna legata a quella precedente.
Back to top button