#PILLOLADICULTURAExtraPrimo Piano

La Corea è invasa dai Gumiho

Figura mitologica asiatica, quella della volpe a nove code assume un’accezione diversa di Paese in Paese.

Vediamo cos’è la volpe a nove code, il Gumiho, in Corea.

Come quasi in tutte le figure mitologiche asiatiche e coreane nello specifico, anche qui ci troviamo di fronte ad una figura metà animale e metà umana. Il Gumiho, infatti, può anche assumere fattezze umane, solitamente di donna. 

Il Gumiho, così come molti altri esseri mitologici, può essere sia di natura buona, sia di natura cattiva. Nel secondo caso, solitamente, se il Gumiho diventa donna, usa la sua bellezza per sedurre e poi uccidere i giovani uomini. 

In Asia, solitamente, la volpe a nove code è vista positivamente come simbolo di energia e longevità, tant’è che nella maggior parte dei k-dramas (ad esempio: My Roommate is a Gumiho, My Girlfriend is a Gumiho e The Tale of the Nine-Tailed), viene rappresentato un Gumiho che fa di tutto per diventare umano a tutti gli effetti, superando e abbandonando la sua natura di mostro. 

Fonte immagine: aminoapps.com

Leggi anche: Un demone mi ha spostato il cuscino!

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button