IntrattenimentoPrimo Piano

5 curiosità su Friends, la serie icona degli anni ’90

Friends ha rappresentato non solo un’icona degli anni Novanta, ma un vero modello per tutte le sitcom che l’hanno seguita. 

Alcuni prodotti audiovisivi restano nell’immaginario comune come intoccabili ed indimenticabili.  

Friends rientra sicuramente tra questi.  

Infatti se ne parla ancora con spasmodica passione più di un quarto di secolo dopo la messa in onda dell’episodio pilota. E risulta tutt’oggi essere saldamente tra i binge-watching più assidui degli affezionati.  
Ecco, perciò, un viaggio alla scoperta di cinque curiosità del prodotto che ha reso gloriosi Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer. 

1) Il cast è tra i più uniti della storia della TV 

Durante le registrazioni delle dieci stagioni, i sei attori principali hanno avuto ampiamente modo di conoscersi, sviluppando un rapporto non molto diverso di quello esistente tra i personaggi da loro interpretati. I volti di Rachel, Monica, Phoebe, Joey, Chandler e Ross, infatti, hanno instaurato un legame davvero amicale, nato grazie ad un decennio l’uno al fianco dell’altro, una chimica innata e una propensione nei confronti di tutti. Ventisette anni dopo sono ancora saldamente uniti, legati da un affetto stabile consolidatosi nel tempo. 

2) Gli attori si sono opposti alle differenze di salario 

Col successo della serie che accresceva, gli interpreti si interrogarono sulla loro situazione finanziaria, scoprendo delle forti discrepanze di stipendio. Matt LeBlanc, in particolare, risultava l’attore meno pagato tra i protagonisti, pur parlando sempre di cifre considerevoli per ogni episodio. David Schwimmer, invece, quello con maggiori introiti. Fu proprio quest’ultimo, perciò, a decidere di dover intervenire. Radunò i sei attori che assieme demandarono ai piani alti di essere pagati tutti allo stesso modo. E ci riuscirono! 

3 Il famoso spioncino è un errore 

La celeberrima cornice gialla attorno allo spioncino di casa di Monica non era prevista. Si dà il caso che si trattasse di uno specchio incorniciato. Durante le riprese, un membro della crew ci incappò inavvertitamente, rompendolo. Era così peculiare, però, che decisero di trovare un modo per salvarlo. Quel modo rappresenta ancora oggi uno degli elementi più riconoscibili della storia della TV.   

4) Janice dice “Oh mio Dio” poche volte 

Lo stralunato personaggio di Janice Litman-Goralnik, interpretato da Maggie Wheeler, è noto per la sua risata fragorosa e fastidiosa e per la sua espressione più tipica: un nasale ed urlato “Oh my God”. La caratteristica della storica ex fidanzata di Chandler è così presente nella memoria dei fan dello show da sembrare pronunciata davvero un numero sconsiderato di volte. Ripercorrendo Friends, però, si scopre uscire dalla bocca della donna solo undici volte. 

5) La serie tornerà per uno speciale 

Dopo un chiacchiericcio durato anni e una strenua opposizione da parte del cast tutto, si è arrivati ad ottenere di nuovo Friends! Gli attori e i produttori erano assolutamente contrari all’idea di riportare in vita la sitcom per non rovinarla. Ma WarnerMedia – che detiene i diritti della serie – ha creato la piattaforma di streaming HBO Max, per la quale ha voluto fortemente il ritorno dei sei. Cast, crew e streamer, quindi, hanno lavorato assieme per trovare un modo che non intaccasse le dieci stagioni. Sono arrivati all’elaborazione di uno speciale con la presenza dei sei a narrare ed approfondire il viaggio di Friends. Le riprese dovevano avvenire nel corso del 2020, ma la pandemia ha rimandato tutto al 2021. 

Giovanna Iengo 

Vedi anche: HIMYM: Ted, parliamo del finale

Giovanna Iengo

Giovanna Iengo, appassionata di serialità televisiva statunitense e di streamer globalizzati. Si affaccia all'intersezionalità nei panni di alleata e prova a scoprire il mondo, tra un approfondimento e un po' di attualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button