ExtraPrimo Piano

Sarah Bernhardt – Personaggio della settimana

Nata a Parigi il 22 ottobre 1844; morta a Parigi il 26 marzo 1923.

Sarah Bernhardt fu un’attrice teatrale francese di origini ebree, considerata come la migliore attrice del 19° secolo. Poté godere dell’educazione e protezione del fratellastro di Napoleone III, il duca di Morny.

Già dal 1962 iniziò a recitare per la Comédie-Française, ma dopo circa quattro anni, a causa di divergenze artistiche, abbandonò il celebre teatro per andare ad esibirsi all’Odéon, situato nella zona dell’università.

Venne successivamente richiamata per via del suo successo dalla Comédie-Française, ma non molto tempo dopo, con la sua personale compagnia, lasciò nuovamente il teatro e si recò in altri paesi europei e anche in America, dove riscosse un grande successo.

La divina, la voix d’or, Mademoiselle Révolte: tanti furono gli epiteti dati alla grande attrice che con il suo carattere fermo e deciso, e la sua corporatura che sfidava i canoni estetici dell’epoca, non ebbe mai paura di sfidare né il mondo dello spettacolo né la società che la criticava.

Continuò a recitare anche dopo aver perso la gamba a più di settant’anni.

 

Leggi anche: Gummo: un teatro di strada dell’assurdo

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button