L’arte torna a Napoli: dal 15 ottobre al via Artecinema 2020 

Quando qualcuno si professa “amante dell’arte” a me viene sempre un po’ da storcere il naso: è una di quelle affermazioni che significa tutto e nulla, che fa tanto effetto ma in realtà poco sostanza.

Eppure di Artecinemadi chi l’ha pensata, di chi ha messo anima, idee, soldi e coraggio in questa rassegna, di chi ci lavora instancabilmente per mesi, l’unica cosa che posso dire è che, con assoluta certezza, ama l’arte.  

Ama l’arte chi contribuisce a diffonderla, chi crede nella sua potenza e nella sua bellezza, chi crede che all’arte e alla bellezza si possa educare, chi si sforza di rendere i linguaggi dell’arte comprensibili e fruibili.

Artecinemail festival internazionale di film sull’arte contemporanea, e Laura Trisorio, curatrice e anima del festival, da 25 anni contribuiscono “a sensibilizzare e a formare all’arte contemporanea un’intera generazione”.

La rassegna infatti, spegne quest’anno le sue 25 candeline: venticinque anni di premi e di riconoscimenti, come la medaglia di rappresentanza che la Presidenza della Repubblica ha destinato alle ultime 11 edizioni del Festival, riconosciuto già da Giorgio Napolitano come «una delle manifestazioni culturali di maggior rilievo del territorio campano».

La venticinquesima edizione sarà però un’edizione ibrida: il covid, che tanti sacrifici ha chiesto a noi e molti di più ha chiesto al mondo dell’arte, esige un ulteriore sforzo, impone un’ulteriore sfida. Artecinema sbarca, quindi, sul digitale.

Dopo la serata inaugurale del 15 ottobre a ingresso contingentato che si terrà al teatro San Carlo, film, documentari e contenuti in anteprima nazionale o europea saranno visibili dal 16 al 22 ottobre sulla piattaforma digitale online.artecinema.com, suddivisi per sezioni: Arte e dintorni, Architettura, Fotografia.

Tra i titoli più attesi:

Body of Truth, della regista tedesca Evelyn Schels, che esplora la poetica delle artiste Marina Abramović, Sigalit Landau, Shirin Neshat e Katharina Sieverding

Artecinema

Renzo Piano. Il potere dell’archivio, un’immersione nell’archivio della Fondazione Renzo Piano e del suo studio.

Artecinema

Letizia Battaglia – Shooting the Mafia, di Kim Longinotto, che racconta l’opera passionale e coraggiosa della fotoreporter, la sua vita straordinaria e anticonformista, uno spaccato di storia italiana.

Artecinema

Burning Man: Art on Firedi Gerald Fox. Burning Man è una manifestazione rivoluzionaria che ogni anno anima per otto giorni la città immaginaria di Black Rock City, nel deserto del Nevada: un luogo dedicato alla comunità e all’arte dove vigono i principi del dono, della demercificazione, della responsabilità civica.

Tutti i film saranno in lingua originale con sottotitoli e il programma completo della manifestazione sarà disponibile sul sito qui linkato.

Per gli “amanti dell’arte” veri o solo presunti qui sotto tutte le info di cui avete bisogno per festeggiare la venticinquesima edizione di Artecinema

Serata inaugurale 25° artecinema: giovedì 15 ottobre 2020, ore 20.00 | Teatro San Carlo, via San Carlo 98, Napoli. Ingresso: 10 euro. Acquisto biglietti  online o direttamente al botteghino.

In streaming on demand dal 16 al 22 ottobre 2020

Registrazione qui a partire dal 5 ottobre 2020. Costo 10 euro per l’intero festival.

 

 

Valentina Siano

Vedi anche: Gettys: the world’s richest art dynasty per Artecinema

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi