Intrattenimento

A Caccia D’Arte: una Pasquetta 2.0!

Niente grigliate all’aperto, nessun Superstantos da schiattare e nessuna fuga dalla solita pioggia delle 4 del pomeriggio… ma che Pasquetta è?!

Tranquilli! Grazie al Complesso Monumentale di S. Anna dei Lombardi, ParteNeapolis Cooperativa Sociale, l’associazione Vivere Napoli, Grandenapoli.it, ITguides e Campania Artecard quest’anno potremmo vivere un’esperienza di Pasquetta 2.0: rispettando il mantra #iorestoacasa, è in arrivo l’evento online A Caccia D’Arte.

Siete pronti? Tutti online alle 17.00 di Lunedì 13 Aprile!

Sono tempi strani – e duri- quelli che stiamo vivendo, erano decenni che non si riviveva una quarantena che coinvolgesse il mondo intero, e il morale dei tanti rinchiusi in casa va affievolendosi giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, fino a renderci tutti apatici e immuni all’entusiasmo che le festività come Pasqua hanno sempre portato come ogni anno.

Per chi come me ha sempre visto con indifferenza il Natale, la neve e le linguine allo scoglio, Pasqua e Pasquetta hanno sempre rappresentato una vera e propria festa di Primavera: le ferie da scuola e lavoro, le grigliate all’aperto, le corse in bicicletta e le uscite ai musei sotto il primo debole ma piacevole sole primaverile.
L’idea di non poter sfruttare la Pasquetta mi deprime, lo star chiuso in casa ad abbuffarmi e bere vino fino a collassare sul divano mi fa sentire una pessima persona; forse la differenza che passa fra l’alcolismo e la grigliata di Pasquetta è proprio qui, nel “dopo”, nel riunirsi tutti insieme – brilli e contenti- e andare all’avventura!

La carne c’è, il vino pure, la famiglia – seppur ristretta questa volta – c’è ma manca qualcosa, manca il suddetto “dopo”.
Cercando idee carine per il “dopo”, sempre per non molestare il divano già dal primo pomeriggio, ho scoperto l’iniziativa A Caccia D’Arte, un interessantissimo evento creato dal Complesso Monumentale di S. Anna dei Lombardi, ParteNeapolis Cooperativa Sociale, l’associazione Vivere Napoli, Grandenapoli.it, ITguides e Campania Artecard.

Di cosa si tratta? Semplice, è una caccia al tesoro, ma virtuale.
Che tu sia un cacciatore solitario o un lupo da branco, A Caccia D’Arte ti permette di immergerti nei meandri di Napoli; raccogliendo indizi, risolvendo rebus e spostandoti da un posto all’altro sulla mappa potrai raggiungere il tesoro che, a differenza del gioco che è completamente virtuale e fruibile solo su una piattaforma online, è vero e anche di valore:

due ingressi omaggio per il Complesso Monumentale di S. Anna dei Lombardi
due tessere Campania>Artecard 365gold per poter visitare 2 volte all’anno i luoghi della cultura di     Napoli e della Campania
due audioguide interattive ITGUIDES per la città di Napoli da scaricare sul proprio smartphone!

L’evento, inizialmente, doveva svolgersi en plein air e il giro avrebbe visto una tappa anche per la splendida Chiesa di Sant’Anna dei Lombardi (o anche di Santa Maria di Monteoliveto), complesso monumentale sito in piazza Monteoliveto, famoso al mondo per essere una delle più rilevanti testimonianze del rinascimento toscano a Napoli, con opere di Giuliano, Benedetto da Maiano, Antonio Rossellino e… Giorgio Vasari!

Grazie ad un’intuizione del complesso stesso, supportato da ParteNeapolis Cooperativa Sociale, l’associazione Vivere Napoli, Grandenapoli.it, ITguides e Campania Artecard l’evento è sopravvissuto alle minacce del Covid19 e permetterà migliaia di utenti di vivere l’arte napoletana in modo inedito, premiando lo spirito di partecipazione e competizione dei concorrenti con dei premi reali da godere non appena la quarantena sarà terminata.


La piattaforma di gioco, con le istruzioni e tutte le informazioni: https://www.thgame.it/istruzioni/

Antonio Alaia

Antonio Alaia, o semplicemente ALAIA, nasce contro la sua volontà intorno al 1998. Da allora si trascina tra licei, università e uffici in attesa della fine; nel frattempo scrive di cinema, sociale, politica e tutto ciò che ritiene sia interessante e che possa avere anche il minimo impatto sulla società che lo circonda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button