La chiave di violino non è altro che una G!

La chiave di violino è quella che tra tutte ha avuto una fortuna iconografica.

La vediamo dappertutto ormai: tazze, borse, tatuaggi, etc.; eppure, in pochi sanno che non è altro che una semplice G stilizzata.

Ricordo innanzitutto che la chiave è il simbolo posto all’inizio del pentagramma con la funzione di fissare la posizione delle note e l’altezza dei relativi suoni.

Nel Medioevo, però, le note si indicavano tutte con le lettere e il SOL coincideva con la lettera G.

Perciò la Chiave di violino era una G ed infatti, guardandola bene notiamo che è una G stilizzata!

 

Vedi anche: Cinque misteri che non conosci sulle opere d’arte (parte 2)

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi