“Pa’ regin’”: la curiosa etimologia della pizza “parigina”

La “parigina” – tipica pizza rustica napoletana farcita con prosciutto, mozzarella, pomodoro e ricoperta con un croccante strato di pasta sfoglia – non è stata ideata nella ville lumière. Vi starete chiedendo a cosa si deve, dunque, il suo nome. Scopriamolo insieme!

Il termine “parigina” non è nient’altro che una deformazione dell’originaria espressione dialettale “pa’ regin’”, che in napoletano significa “per la regina”, visto che questa pietanza sarebbe stata ideata e preparata da uno chef francese della corte dei Borbone in onore di una sovrana del Regno delle Due Sicilie.

La pasta sfoglia – inventata in Francia nel 1800 – è il tocco in più che avrebbe rinnovato la versione tradizionale sfornata a Napoli, che prevedeva il classico impasto della pizza sia sullo strato inferiore che su quello superficiale.

 

Fonte immagine: blog.giallozafferano.it

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi