viltà

  • Sociale

    Tra viltà e coraggio

    di Francesca Caianiello Al sentir nominare Cesare Pavese ciò che risuona nella mente di tutti è qualcosa di simile ad: “ah, quello che si è suicidato”. Vorrei che venisse analizzato questo suicidio, questo atto di coraggio e non di viltà. Cesare Pave

    VISUALIZZA TUTTO
Back to top button