ExtraPrimo Piano

Severino Boezio – Personaggio della settimana

Nato a Roma nel 475/477, morto a Pavia nel 524/526.

Anicio Manlio Torquato Severino Boezio, maggiormente noto come Severino Boezio o semplicemente Boezio, fu un senatore e filosofo romano.

Collocato da alcuni tra i fondatori e maggiori rappresentanti della Scolastica, le sue opere ebbero una grande influenza sulla filosofia cristiana del Medioevo.

A lui è attribuito l’ambizioso progetto di tradurre in latino le opere dei grandi filosofi Platone e Aristotole.

Ricoprì il ruolo di magister officiorum per Teodorico divenendo il suo più stretto collaboratore, fino al giorno in cui il re, sospettando un tradimento, lo fece giustiziare.

I suoi resti sono oggi custoditi nella basilica di San Pietro in Ciel d’Oro; Papa Leone XIII ne consentì il culto nella Chiesa di Pavia che lo festeggia il 23 ottobre.

 

Vedi anche: Sion Sono – Personaggio della settimana

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button