ExtraPrimo Piano

Altrove

Vieni con me,
prendimi la mano.

Ti porto in un posto,
un posto che sarà solo “nostro”,
un posto dove potremmo essere noi stessi,
essere pienamente liberi e avere il coraggio di lasciarci andare,
di arrenderci alle nostre emozioni.

Prendimi la mano,
in fondo abbiamo gli stessi occhi.

Guardiamo insieme ciò che ci circonda.

Lasciamoci attraversare da tutta questa bellezza,
da questo profumo di libertà.

Oggi passerà,
domani arriverà.

Ma ora prendimi la mano.

 

Foto e didascalia di Benedetta Rufo

Vedi anche: Ah, che bell ‘o cafè 

 

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button