Cinebyte: Non è un paese per vecchi

“Io e la moneta siamo arrivati allo stesso punto”.

Titolo originale: No Country for Old Men

Anno di uscita: 2007

Paese di produzione: Stati Uniti d’America

Regia: Joel ed Ethan Coen

Sceneggiatura: Joel ed Ethan Coen

Texas, 1980. Llewelyn Moss, un reduce della guerra del Vietnam, si imbatte, durante un giro di caccia nel deserto, in un camioncino circondato da cadaveri, un carico di eroina e una valigetta contenente due milioni di dollari: un probabile regolamento dei conti andato male. Il denaro tenta Moss al punto di andare oltre la sua natura onesta, così decide di portarlo con sé dando inizio a una reazione a catena di eventi sanguinari che lo vedranno braccato da una congrega di pericolosissimi narcotrafficanti incaricati di recuperare i soldi, tra cui spicca il sadico Anton Chigurh.

Ed è proprio il personaggio di Chigurdh il fiore all’occhiello di questa pellicola: non un assassino qualsiasi, ma una personalità sarcasticamente diabolica che predilige un’arma senz’altro originale, una pistola ad aria compressa che spara uno stantuffo metallico, sistema adoperato per l’abbattimento del bestiame nei mattatoi.

Non è un paese per vecchi è un’altra perla dei fratelli Coen, che vanno oltre la coreografia di violenza per indagare il valore dell’umanità, servendosi delle riflessioni dello sceriffo Bell per porre interrogativi sull’esistenza umana e sul disegno superiore che sembra guidare le nostre scelte, anche quelle negative.

 

Vedi anche: Cinebyte: Metropolis 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi