ExtraPrimo Piano

Cinebyte: Midsommar – Il villaggio dei dannati

Non voglio ambientarmi, voglio andarmene!

Titolo originale: Midsommar

Anno di uscita: 2019

Paese di produzione: Stati Uniti d’America

Regia: Ari Aster

Sceneggiatura: Ari Aster

Dani Ardor perde la famiglia a causa di un fatale incidente. Per superare questo periodo così difficile e sanare la sua relazione ormai a pezzi decide di andare in compagnia del suo ragazzo e i suoi amici ad un festival di mezza estate (Midsommar appunto) nel villaggio di Hårga, in Svezia. Una volta arrivati nel villaggio inizia per il gruppo di amici un trip senza fine: tra allucinazioni indotte da droghe naturali e strani rituali di massa la vacanza diverrà presto un vero e proprio viaggio dell’orrore dove Dani, però, riuscirà finalmente a fare pace con se stessa e la sua esistenza.

Ari Aster torna a dirigere un horror del tutto anticonvenzionale e contro i canoni di genere che si sono imposti in questi ultimi anni. Tutto appare colorato e sovraesposto ad un’illuminazione abbagliante. Il film non ha bisogno dei soliti e scontati jumpscare per mettere in tensione lo spettatore, riesce infatti a mantenere un continuo clima di tensione grazie ad una sceneggiatura veramente pregevole.

 

Vedi anche: Cinebyte: Fantozzi

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button