ExtraPrimo Piano

Arrivederci Sud

Poco tempo fa ci sono state le elezioni regionali in Emilia, con i risultati che conosciamo. È stato impressionante vedere la gioia e la speranza delle persone che festeggiavano in Piazza Maggiore, le loro urla si potevano sentire a chilometri di distanza!

Vedendo queste immagini ho pensato: “ma quante di quelle persone sono pugliesi? O campane, calabresi, lucane? Quante di quelle persone vengono dal Meridione?”.

Sarebbe così bello poter esprimere la stessa felicità, lo stesso entusiasmo, la stessa voglia di cambiamento anche qui a casa nostra…e invece no. Sia chiaro, non voglio condannare chi è partito per cercare un futuro più roseo altrove, però ho paura che il Sud alcune volte venga dimenticato anche dai suoi stessi figli. E questo mi rattrista molto.

Probabilmente sto esagerando…non sarò l’unico a provare questi sentimenti.

Chissà se proprio lì, in piazza a Bologna, ci sarà stato un ragazzo fuori sede che avrà provato la stessa malinconia: magari dopo sarà tornato a casa, avrà trovato una foto di lui assieme alla famiglia o agli amici di una vita, e avrà pensato a quanto sarebbe stupendo poter vivere le stesse gioie a casa propria.

Francesco Siliberto

 

Leggi anche: Il rock è morto?

La Redazione

Ciao! Sono la Redazione de La Testata – Testa l’informazione. Quando non sono impegnata a correggere e pubblicare articoli mi piace giocare a freccette con gli amici.
Back to top button