Oggi Youtube compie 15 anni!

Oggi 14 febbraio, di 15 anni fa, la piattaforma di videosharing che ha rivoluzionato il mondo intero, Youtube, è stata fondata.

La storia forse già la conoscete: come tutte le piattaforme digitali che si rispettino, l’idea nasce in California, precisamente a San Bruno, dopo solo 21 mesi di lavoro.

Prendete tre giovani dipendenti di PayPal con un’idea: creare una piattaforma sulla quale caricare filmati personali da far vedere ad amici, parenti e conoscenti. Così hanno inventato ciò che viene chiamata “tv del terzo millennio” o anche, meno pomposamente, servizio di videosharing.

Chad Hurley (amministratore delegato), Steve Chen (direttore tecnico) e Jawed Karim (consigliere), un designer e due sviluppatori, si conobbero proprio tra le scrivanie degli uffici di PayPal e, oltre ad essere amici, prima di Youtube portarono avanti qualche altro progetto insieme, come HOTorNOT, una sorta di Tinder ante litteram.

La loro idea per la piattaforma di condivisione di soli video proviene da una loro esperienza di vita vissuta: “Eravamo lì e gli invitati facevano foto e giravano video con i loro telefoni. Volevamo condividerli e abbiamo provato a trasferirli via email, ma il processo era troppo complesso. Allora abbiamo pensato che con tutti i dispositivi digitali in circolazione non c’era ancora una piattaforma che facilitasse la condivisione di clip sul web”.

Youtube va online il 14 febbraio, ma le prime settimane sono dedicate a perfezionare il codice e al debugging, utilizzando la nuovissima tecnologia Adobe Flash (oggi viene usato il linguaggio HTML 5). Nel giro di pochi giorni sono aggiunte diverse funzionalità, in uso ancora oggi: visualizzazione a tutto schermo, creazione di playlist e la possibilità di iscrizione ai canali di altri utenti.

Ma la vera storia l’ha fatta il primo video: Me at the zoo. Caricato alle ore 20.27 del 23 aprile del 2005 da Jawed Karim, sotto il nickname di jawed, è un video di 18 secondi realizzato con una vecchia videocamera digitale allo zoo di San Diego, vicino la gabbia degli elefanti. Pensato solo per provare la nuova piattaforma, conta ad oggi giusto 36 milioni di visualizzazioni.

Youtube è il sito che ha registrato il maggiore tasso di crescita nella storia dei siti: già nell’estate del 2006 – circa 10 mesi dopo il lancio – fa registrare numeri da record, producendo oltre 100 milioni di visualizzazione nell’arco di 24 ore. Ma perché YouTube ha avuto una crescita così rapida?

La piattaforma di videosharing ha un meccanismo più o meno virale di passaparola e un’altra potenza sta nel fatto che gli utenti hanno il potere di esprimere il gradimento di un video oppure segnalare un contenuto violento o offensivo.

A fine del 2006 YouTube venne acquistata da Google per ben 1,65 miliardi di dollari ma, nonostante l’acquisizione, ai fondatori e ai loro 70 dipendenti venne riservata un’ampia libertà di azione. E Google non poteva fare acquisto migliore: oggi Youtube conta 1 miliardo e mezzo di visualizzazioni al mese, mantenendo il secondo posto come sito web più visitato al mondo, in coda solamente a Google stesso.

 

Carolina Niglio

Vedi anche: L’iPhone viene presentato per la prima volta.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi