Carroll e il vecchio alter ego di Alice

La pillola di oggi ci fa conoscere un personaggio particolare:

Lewis Carroll non si preoccupò mai di delineare una fisionomia dettagliata dei personaggi del suo romanzo.

Quello che si sa ‒ tuttavia ‒ è che per la realizzazione teatrale di Alice nel paese delle meraviglie suggerì di rappresentare il Bianconiglio molto vecchio. Questo perché il frettoloso animale, secondo le intenzioni dell’autore, è l’alter ego anziano della piccola Alice.

Se le cose stessero così povera lei allora, altro che stress del ventunesimo secolo.

Leggi anche Il Brucaliffo esiste davvero!

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi