Lacchè

Questione di contesti e di intenti, potresti dire lacchè per risultare elegante, lecchino per essere casual, o infine leccaculo o meglio ancora scegliere la variante del tuo dialetto per sembrare più incisivo.

Il lacchè era un valletto o domestico in livrea che nel XVII e XVIII secolo precedeva oppure seguiva il suo padrone in carrozza.  Con il tempo si usa per indicare un individuo sempre disposto a mettersi umilmente agli ordini di una persona potente.

 

Mi dispiace ma io sono di Torre Annunziata mi è difficile scrivere la lunga trafila di “i” che figurerebbe per scrivere lecchino nel mio dialetto.

 

Cosa c’entra Babbo Natale con la parola posticcio? Scoprilo cliccando qui.

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi