Balder, non ci fu mai più tragico evento

Il mito della morte di Balder ricorda la cattiva sorte di quelle persone che hanno avuto tutto dalla vita, più che altro la tanta invidia ricevuta.

Il più bello, il più gentile e amabile degli Asi, Balder era il figlio prediletto di Odino e Frigg. Si racconta che al seguito di un sogno premonitore della sua morte ne raccontò il contenuto ai genitori divini.

Per scongiurare tale destino allora Frigg si fece giurare da tutte le cose create di non fare nessun male all’amato figlio. Tutte giurarono eccetto il vischio, ritenuto troppo giovane dalla dea per poterlo fare.

Ma Loki, il maligno, venuto a conoscenza di ciò attirò con l’inganno Hödh, il fratello cieco di Balder e per onorare l’invincibilità di quest’ultimo gli chiese di scagliargli contro un ramoscello.

L’innocuo vischio trafisse mortalmente Balder. Non ci fu mai, nella storia degli uomini e degli dei, evento più tragico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi