Specchio di una dura realtà

Col non fare niente, finiremo per rovinarci.
Parlano di natura, vogliono ritornare a quando “prima era tutto più bello”
E poi
Poi riduciamo cenere ciò che abbiamo abitato, ciò che abbiamo sentito nostro al punto tale da chiamarla “casa”.
“Casa” non si riduce così.
“Casa” è in fiamme per colpa nostra.

foto e didascalia di Valeria Gentile

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi