Una nota stonata

di Federica Auricchio

A te,

così introverso, schematico, preciso in ogni passaggio. Chissà quali mondi erano in costruzione in quella testa mentre i tuoi larghi occhi fissavano gli oggetti della stanza.

Io, te e due bicchieri vuoti.

Avrei tanto voluto chiederti a cosa pensavi, tirarti le parole di bocca, spingerti a raccontarti; ma preferivo restare in silenzio ad osservarti, meticolosamente.

Fissavo le tue labbra rosse e suonavo con le dita sperando di sentire il tuo corpo sotto i miei polpastrelli e ascoltare la melodia che porti con te.

Perché la rinchiudi nel torace?

Un fascio verde incornicia la porta.

“Nasce l’esigenza di sfuggirsi per non ferirsi di più, lasciami giù qui è la solita prudenza loro senza me mi hai detto è un problema di coscienza…”

In sottofondo canta Battisti.

Fischietti.

Vorrei prenderti la mano, stringerla forte, tirarti a me.

Perdermi nelle tue labbra.

So che ti darebbe fastidio, placo il mio istinto, ti guardo e sorrido.

“Penso che l’avrò in testa tutta la giornata”, sussurro lievemente mentre continuiamo distaccati.

I tuoi gesti, quei piccoli gesti di attenzione. Non parole e promesse, ma un sorriso celato, uno sguardo rubato, piccole manifestazioni.

Restavi in silenzio però e io volevo tanto chiederti, chiederti cosa le tue labbra volevano confidarmi; ma tacevo a mia volta.

Forse avrei dovuto farti delle domande, porto con me questo punto interrogativo. Spesso abbiamo timore di ascoltare le storie degli altri e di narrare le nostre, probabilmente perché è difficile affrontare la perdita e, altrettanto difficile è, acquistare pezzi di sé.

Eppure avrei tanto voluto rubarti.

Eppure avrei tanto voluto lasciarmi.

Eppure avrei tanto voluto custo(dirci).

Ormai è andata.

No, non ero nel tempo giusto.

Non lo sono mai d’altronde.

Fugacemente esco dal tuo spartito,

Una nota stonata.

 

Disegno di Sonia Giampaolo

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi