#Askto: la nostra nuova rubrica

Un ricordo indelebile che ho di quando ero bambina è mia nonna che prendeva la tavola in legno, la poggiava sul tavolo e, delicatamente, faceva un mucchietto di farina.

A quel mucchietto, ancora più delicatamente, faceva con la mano un buco al centro, nel quale poi andava a mettere tutti gli altri ingredienti della pasta. Impastava, poi, con quelle braccia rugose che non si stancavano mai e da quell’impasto stirato e poi arrotolato – meglio di un rotolo alla Nutella – tagliava le tagliatelle, all’apparenza tutte identiche ma ognuna diversa per un piccolo particolare.

Stesso impasto, diverso risultato.

Stessa materia, diversa forma.

Così, al posto della nonna qualcuno mette il destino, altri Dio, altri ancora se stessi, ma il risultato è comunque quello: siamo fatti tutti della stessa materia, anche se nelle piccolezze variamo nella forma. E cos’è questa materia? Emozioni, sentimenti, amori, dolori che non sono soltanto nostri, ma ci accomunano, ci legano, ci tengono insieme. Siamo tutti diversi, ma siamo anche tutti uguali di fronte al dolore: quando finisce un amore, piangiamo; quando una persona a noi cara se ne va, soffriamo; quando apriamo l’armadio preparandoci all’uscita con quello/a che vorremmo fosse la donna o l’uomo della nostra vita, non sappiamo dove mettere le mani e inevitabilmente le mettiamo tra i capelli. Quello che vogliamo fare è questo: rispondere a una persona, di modo tale che tante persone possano essere aiutate da quella risposta.

#Askto è la nuova rubrica de La Testata – Testa l’informazione, una posta a cui le persone potranno inviare messaggi ai quali noi risponderemo pubblicamente. Questi messaggi potranno trattare di qualsiasi tematica: da problemi sentimentali a problemi adolescenziali, potranno chiedere consigli di qualsiasi tipo, di moda per esempio, o raccontare le proprie esperienze in modo tale da poterle condividere con altri.

Ci presentiamo a voi come #asktomissbelieve, #askto255runway, #asktokinder, #asktocs, #asktobovary, #asktoselene e #asktomarianoinvano, un gruppo di ragazzi pronti a ascoltarvi.

E voi, siete pronti a testarci?

Sì?

Allora inviate la vostra storia o il vostro problema all’indirizzo askto@latestatamagazine.it, firmandovi con un soprannome. Tranquilli, il vostro vero nome resterà il nostro piccolo segreto!

#TESTACI #ASKTO

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi