Gaiola porta (s)fortuna

La Gaiola è una delle isole minori presenti tra le acque del Golfo di Napoli, è sita di fronte alla costa di Posillipo, nel Parco sommerso di Gaiola.

Il termine latino deriva da “cavea”, ovvero piccola grotta, che il dialetto napoletano ha trasformato in “caviola”.

Secondo una credenza popolare, l’isolotto sarebbe un posto “jellato” per la maledizione che le aleggia intorno. Molte persone hanno collegato le loro disgrazie familiari o la loro caduta in rovina al soggiorno, seppur breve, su quest’isola.

Tra questi il più noto è Giovanni Agnelli, che dovette affrontare la morte di molti familiari. L’unico ad attribuire un’influenza favorevole è stato il cantante Liberato, che con il testo della sua canzone “Gaiola portafortuna” ha ribaltato tale credenza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi