Quartetto Cetra

– Quartetto vocale formato da: Felice Chiusano (1922-1990), Giovanni Tata Giacobetti (1922-1988), Antonio Virgilio Savona (1919-2009) e Lucia Mannucci (1920-2012).

– Il Quartetto Cetra è attivo a partire dal 1941, ma solo nel 1944 raggiunge la sua storica formazione.
Parteciparono ai primi esperimenti di “radiovisione”, per poi debuttare con un proprio programma nel
1954, ai quali seguirono molti altri. Successo ebbero anche le loro parodie di opere quali “Il conte di
Montecristo” e “I tre Moschettieri”.

– I Cetra iniziarono con uno stile molto jazz e swing, per poi trovare la loro formula, volta ad un
intrattenimento che unisse il gusto popolare alle loro abilità canore e idee musicali innovative. Furono tra i primi a promuovere il Rock and roll in Italia e, nel 1945, il quartetto incise “Pietro Wughi il ciabattino”, il primo brano Boogie-woogie italiano.

– Tra le centinaia di canzoni da loro scritte o interpretate vanno ricordate: “Un disco dei Platters”, “Baciami
piccina”, “Un bacio a mezzanotte”, “Però mi vuole bene” (iconico brano dal sottile balck humor), “Aveva un
bavero” (Sanremo ’54), “Il cammello e il dromedario”, “In un palco della Scala”. Portarono in Italia “Old McDonald Had a Farm” col nome di “Nella vecchia Fattoria”.

– Molti colleghi li stimano, li imitano o prendono spunto da loro: Francesco Guccini li paragonò ai Beatles. Dal 2009 il gruppo Oblivion ne segue le orme artistiche.

– La canzone “Crapa Pelada” è presente nel finale della terza stagione di Breaking Bad:
https://www.youtube.com/watch?v=1A9k1U-dPxs

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi