Nani e giganti

Quante volte ci siamo sentiti insignificanti di fronte ad altre persone?

Quante volte avremmo voluto scomparire, per paura di essere schiacciati ed essere ridotti in polvere?

Quante volte ci siamo tirati indietro perché c’era qualcosa che era più grande di noi?

Ecco, a volte è sorprendente quello che può succedere quando una mano enorme si chiude intorno a noi senza schiacciarci, quando tutto e buio e la paura è presente, ma improvvisamente ci troviamo lontano da tutto quello che ci tormentava.

Questo piccola chance che ci concedono di trasportarci momentaneamente in un luogo sicuro dove poter riposare, è possibile per l’enorme atto di fiducia che intraprendiamo nei confronti di questi giganti.

Quando c’è la paura è difficile lasciarsi condurre da qualcosa che è più grande di noi, ma a volte quel qualcosa vuole solo metterci al sicuro, per permetterci di continuare a vivere.

 

Roberto Filippini

Vedi anche Riusciremo a fermarci?