Metodi contraccettivi ormonali

Continuiamo a vedere i metodi contraccettivi: oggi parliamo di quelli ormonali.

Cos’è la contraccezione ormonale? La contraccezione ormonale si fonda sull’assunzione di ormoni femminili, estrogeni e progestinici, preparati in diverse formulazioni, dosaggi, associazioni e modalità.

Sono dei metodi che possono essere usati solo dalle donne ed hanno due meccanismi: il primo consiste nell’inibizione dell’ovulazione; il secondo nell’inibizione della penetrazione degli spermatozoi e la creazione di un ambiente sfavorevole all’annidamento dell’embrione.

Possono essere estroprogestinici, cioè contengono due ormoni – estrogeno e progestinico – o progestinici – cioè contiene solo progestinico.

Non influiscono sulla fertilità femminile e nemmeno sul rapporto.

Hanno un’efficacia molto elevata e benefici extra-contraccettivi.

Non proteggono da malattie sessualmente trasmettibili.

 

Vediamole nello specifico:

  1. La pillola – estroprogestinica e progestinica – viene assunta oralmente per 21, 22 o 28 giorni alla stessa ora. Bisogna prenderla in modo preciso e non saltare mai la compressa. Viene prescritta dal ginecologo, comprata in farmacia ed è consigliata anche alle adolescenti che hanno rapporti stabili.
  2. Il cerotto agisce per via transdermica ed è applicato sulla cute, rilascia giornalmente in circolo un’associazione di estrogeno e progestinico. Il cerotto deve essere applicato sulla cute pulita e asciutta, intatta sana e preferibilmente priva di peli. Deve essere applicato preferibilmente su glutei, addome, esterno del braccio (non sul seno), 1 volta a settimana per 3 settimane, cambiando la posizione per non irritare la pelle. Bisogna controllarlo tutti i giorni per assicurarsi che continui ad aderire viene prescritta dal ginecologo, comprata in farmacia ed è consigliata anche alle adolescenti che hanno rapporti stabili.
  3. L’anello è di soli 5,4 mm di diametro, morbido, flessibile e trasparente composto da materiale atossico e non irritante, privo di lattice e di silicone. Contiene un basso dosaggio di estrogeno e progestinico rilasciato in modo costante. Viene prescritta dal ginecologo, comprata in farmacia ed è consigliata anche alle adolescenti che hanno rapporti stabili.
  4. L’impianto sottocutaneo è in grado di prevenire l’ovulazione fino a 3 anni. Contiene solo progestinico. L’impianto viene inserito da un ginecologo nel braccio non dominante con un applicatore monouso. Viene consigliata soprattutto alle donne che sono sicure di non volere avere figli per i 3 anni in cui sono protette.

 

Vedi anche Rivoluzione sessuale on demand