Come dimagrire in 20… litri 

Quante volte ci è capitato di imbatterci in articoli per perdere peso in 30… 15… addirittura 7 giorni?

Il più delle volte consigliano diete drastiche e poco salutari, ma uno studio recente del British Journal of Sports Medicine suggerisce un’alternativa sperimentale per incrementare il metabolismo e la produzione di energia.

Secondo i ricercatori, l’immersione totale e improvvisa in acqua fredda aiuterebbe ad accelerare il battito cardiaco e, di conseguenza, il metabolismo.

Avete presente la sensazione di iperventilazione a contatto con l’acqua fredda? Il respiro si fa veloce e più superficiale, alternato a pochi respiri profondi, mentre il battito cardiaco accelera improvvisamente.

Ecco: per la durata dell’immersione, il corpo è costretto a bruciare più calorie per tenere stabile la temperatura corporea; in seguito, quindi ad immersione conclusa, lo “shock” inflitto faciliterebbe la produzione di energia per il resto della giornata.

 

Vedi anche: Dieta planetaria: la Terra va protetta a piccoli morsi

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi