Dolce-party senza zucchero: per una festa leggera ma gustosa!

Preparare un dolce-party dietetico, ci avete mai pensato?

Per quest’ultima puntata di questa rubrica sulla sana alimentazione, vi darò degli spunti per creare delle ricette dolci e dietetiche, utili soprattutto se volete invitare qualcuno nel pomeriggio a prendere una tazza di tè, caffè o tisana!

Come al solito, più che delle ricette, vorrei darvi dei veri e propri consigli.

Ogni dolce può essere reso salutare con le giuste sostituzioni.

Premetto che trovo sano, in una dieta equilibrata, concedersi una volta a settimana un dolce “normale”, anche il più calorico del mondo, perché lo trovo il giusto modo per affrontare un regime alimentare senza troppe restrizioni.

Però, se proprio siete golosi e preferite non rinunciare al momento dolce anche in settimana, sappiate che con un paio di trucchetti potrete inserirlo durante la vostra giornata alimentare.

Andiamo a vedere come.

  • La prima cosa che mi viene in mente è lo zucchero, tutti odiano questo famigerato alimento, ma sappiate che potete sostituirlo con l’eritritolo che è un polialcol naturalmente presente nella frutta e nei cibi fermentati. Posso garantirvi che non altererà il sapore dei vostri dolci, rendendoli zuccherati al punto giusto e in più non apporterà nessuna caloria.

Per le dosi basterà semplicemente dimezzare, quindi 100 gr di zucchero corrispondono a 50 gr di eritritolo.

  • Il secondo elemento è il burro, che può essere tranquillamente sostituito con yogurt greco, con l’avocado o delle verdure come zucca e carote.

Per le dosi basta lasciare il peso invariato.

  • Il terzo elemento è il latte intero che possiamo modificare con yogurt magro, latte scremato o una bevanda vegetale.

Anche qui le dosi non vanno modificate.

  • Ora è il turno della farina, a parte il fatto che mangiare farina 00, non è un male inguaribile, però se volete abbassare l’indice glicemico del vostro dolce potreste utilizzare sia quella integrale che quella di avena che sono molto buone e hanno un potere molto saziante.

Se, invece, volete eliminare il glutine, potrete utilizzare la farina di riso, di mandorle, di cocco o di nocciole.

Inoltre, potete anche mescolarle e una parte della farina può essere sostituita dal cacao amaro, per rendere il nostro dolce più saporito.

  • Infine, per le uova, se volete rendere il vostro dolce più proteico potete sostituire le uova semplicemente con l’albume. Se volete completamente eliminarle potete seguire questi cambi, un uovo vale:
  • 2 cucchiai di latte di soia in polvere mescolato con 2 cucchiai di acqua;
  • 2 cucchiai di fecola di patate o amido di mais;
  • mezza banana matura o 40 gr di mela grattugiata ;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele;
  • miscela di semi di lino tritati finemente insieme a 3 cucchiai di acqua;
  • 3 cucchiai di burro di arachidi.

N.B. Ricordatevi però di sostituire un po’ di farina con 50 gr di fecola o di amido di mais e aggiungere una bustina di lievito.

 

Per concludere l’articolo voglio condividere con voi i miei ingredienti preferiti per tre ricette base.

 

Pasta frolla allo yogurt

1 uovo

400 gr di farina

40 di frumina

220 gr di yogurt

25 gr di eritritolo

un pizzico di sale

 

Procedimento: in una ciotola setacciare le farine, aggiungere l’eritritolo, lo yogurt, l’uovo e il sale amalgamando il tutto e formando un panetto che bisogna lasciar riposare per una mezz’oretta.

Dopo bisogna stendere il panetto con il quale si possono preparare dei biscotti e delle crostate ma anche una pastiera o dei cannoli fit!

 

Pan di spagna

6 uova

75 gr eritritolo

150 gr di farina

una bustina di lievito

Procedimento: montiamo le uova per 10/15 minuti, amalgamiamo la farina e l’eritritolo precedentemente setacciato e amalgamiamo bene il tutto, aggiungendo solo alla fine il lievito. Infornare per 15/20 minuti a forno statico.

 

Farciture

Per farcire i nostri dolci possiamo utilizzare:

  • Delle marmellate o confetture;
  • La cioccolata fondente fusa;
  • Delle creme ottenute frullando la frutta fresca o quella secca e facendole cuocere con latte scremato e un cucchiaio di fecola.
  • Una crema con latte o yogurt e cacao
  • Una crema ottenuta sempre con la frutta fresca o secca frullata e amalgamata allo yogurt greco.

 

 

Insomma, con un tocco di ingegno possiamo soddisfare il nostro palato.

 

Federica Auricchio

 

Disegno di Giuseppe Armellino

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi