Cinebyte: The Danish Girl

“Tu hai sentito il mio desiderio, quando nessuno poteva capire. Tu hai capito”.

Titolo originale: The Danish Girl

Anno di uscita: 2015

Paese di produzione: Stati Uniti d’America, Regno Unito, Danimarca, Belgio, Germania, Giappone

Regia: Tom Hooper

Sceneggiatura: Lucinda Coxon

Negli anni Venti, a Copenaghen, il pittore paesaggista Einar Wegener è sposato con la ritrattista Gerda Wegener. Un giorno Gerda chiede al marito Einar di posare per un ritratto al posto della ballerina Ulla e lui acconsente; il suo alter ego femminile si presenta come Lili Elbe.
Nei panni di Lili Elbe, il giovane Einar farà la sua apparizione ad una festa, travestito e truccato di tutto punto, con una parrucca da donna.
Inizia una lenta presa di coscienza, un riconoscimento di se stesso nel sesso opposto, una lunga fase di sofferenza dettata dalle rigide costrizioni morali dell’epoca per le quali viene considerato schizofrenico.

Einar si sottopone ad una prima castrazione chimica, dopo seguirà un intervento di orchiectomia per l’asportazione dei testicoli; cercando in questa fase anche di vivere come Lili e trovando lavoro come commessa in una profumeria.
Sempre affiancata da Gerda, si sottoporrà infine ad una vaginoplastica con trapianto di ovaie, con esito purtroppo fallimentare.
La scena finale vede Gerda passeggiare in un fiordo, uno dei paesaggi che Einar aveva amato, quando un soffio di vento fa volare un foulard di Lili che aveva al collo e così lei la lascia libera.

 

Vedi anche: Cinebyte: Lui è tornato

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi