Dio benedica Bob Dylan

Oggi è una data molto importante.

Oggi compie 79 anni il Poeta, il menestrello per eccellenza, conosciuto da pochi come Robert Allen Zimmerman ma amato da tutti come Bob Dylan.

Il mio non è un intervento neutrale ma una vera e propria dichiarazione d’amore… sì, perché io amo Bob Dylan, e immagino di non essere l’unico.

È difficile trovare una persona che, come lui, ha definito e plasmato la cultura degli ultimi decenni, non solo nella musica ma anche nella poesia e nella letteratura.

Le sue canzoni hanno segnato intere generazioni, perché riescono a leggerti dentro, come se il tuo cuore parlasse su note ben precise. Ha raccontato della guerra, dell’amore, della povertà, dell’ingiustizia, della fede, dell’uomo in ogni sua piccola sfumatura.

Personalmente l’ho sempre ammirato anche per la sua testardaggine e tenacia: fin dagli inizi voleva diventare il migliore di tutti, e lo ha fatto cambiando anche la sua pelle, lasciandosi alle spalle i suoi passati musicali. Dal folk all’elettrico, dal gospel al blues.

Nella sua vita è stato visto come un visionario, una persona scomoda, ma fortunatamente per il mondo rimarrà sempre una leggenda.

Auguri Bob e che Dio ti benedica.

 

Disegno di Francesco Siliberto

Vedi anche: Mitologia della Napoli del 10 Maggio 1987: la rivoluzione degli uomini d’amore

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi