NapoliWelfare: il terzo settore non va in quarantena

Anche a Napoli, dopo Biella, Matera, Sondrio e Rho, finalmente è attiva la piattaforma napoliwelfare.it, il sito dal quale è possibile accedere ai servizi di welfare state come l’assistenza a domicilio ad anziani e persone con disabilità, il supporto psicologico/emotivo rivolti ai caregivers, ai genitori, ai lavoratori e agli adulti, servizi di sostegno alla genitorialità, babysitting e mediazione familiare e attività per tutta la famiglia, come allenamenti virtuali da farsi a casa.

“ …Con NapoliWelfare proponiamo uno strumento intuitivo ed efficace, con un paniere di servizi fruibili da tutti. Siamo certi che, con questa nuova piattaforma, abbiamo messo un ulteriore tassello per lo sviluppo di comunità coese ed includenti, sempre al passo coi tempi”

La quarantena – o meglio, il COVID19–  ci ha colti impreparati, ammettiamolo.
In un paese ancora non ripresosi appieno dalla vicinissima crisi economica del 2008, l’incredibile lockdown che stiamo vivendo ha rimescolato ancora una volta le carte della rinascita del Belpaese, specie se poi parliamo del suo Mezzogiorno.
Dai vertici del governo, sino alla più piccola istituzione locale, l’evento ha acceso – a chi più e a chi meno – il senso di diritto e responsabilità verso l’azione immediata, libera dai protocolli burocratici purtroppo ancor’oggi troppo lunghi.
E oggi a far sentire la propria voce è arrivata l’Italia cooperativa, quella che opera nel Terzo Settore, con una nuova idea di welfare state fruibile completamente online e in assoluta sicurezza e nel pieno rispetto delle attuali normative.
Dopo aver avuto l’idea di aiutare tutti i quarantenanti ad affrontare una Pasquetta, altrimenti rassegnata alla noia più totale, con una maxi caccia al tesoro online, le cooperative partenopee hanno trovato una soluzione anche per tutte le famiglie che si trovano in più serie difficoltà durante questo momento di crisi.

Il sito è semplice e intuitivo, sulla home page potete già trovate i contatti e la lunga lista di servizi che la piattaforma offre agli utenti; una volta fatta la registrazione – come privato o come azienda- effettuare le transazioni è veloce e interamente online, non dovrete fare alcuna fila presso gli uffici locali o muovervi da casa per nessun motivo!
I pacchetti (o servizi) proposti dalla piattaforma sono tanti:

-Supporto scolastico
-Baby-sitting
-Tutoraggio educativo
-Logopedista
-Mediazione familiare
-Fattorinaggio sociale
-Sostegno genitorialità
-Tutoraggio educativo
-Supporto Lavoratori
-Caccia al tesoro
-Counseling
-Servizio assistenziale
-Laboratori educativi
-Io Resto Allenato A Casa

La piattaforma, online e operativa già dal 21 aprile, è stata realizzata da Proodos in collaborazione con il Gruppo Cooperativo CGM, insieme al partner informatico Moving, che insieme hanno dato un segnale positivo dell’Italia cooperativa che resta attiva – e reattiva – in un momento di unicum storico.
Un’infrastruttura informatica aperta a tutti ma anche un’idea ambiziosa, la prova che lo smart-working sa essere davvero smart anche quando non si parla di meri interessi economici ma anche – e soprattutto – quando si parla di sociale.

“Oggi più che mai siamo chiamati a mettere in campo la nostra capacità di resilienza o, meglio ancora, di quella antifragilità di cui parla Nassim Nicholas Taleb, sentendo forte la responsabilità di essere il cuore pulsante della società. Questa emergenza ci ha in qualche modo costretti a velocizzare quei processi di innovazione già avviati nelle nostre organizzazioni che, ancora una volta, si son fatte carico delle persone più a rischio, facendosi trovare pronte a dare risposte adeguate alle mutate condizioni di sfondo ed ai nuovi bisogni emersi.
Proprio nei momenti di incertezza come quelli che stiamo vivendo in questi ultimi tempi, abbiamo l’obbligo di reinventarci per non lasciare indietro nessuno aprendo, tra l’altro, spazi di partecipazione per quanti hanno voglia di mettersi in gioco.
Con NapoliWelfare proponiamo uno strumento intuitivo ed efficace, con un paniere di servizi fruibili da tutti. Siamo certi che, con questa nuova piattaforma, abbiamo messo un ulteriore tassello per lo sviluppo di comunità coese ed includenti, sempre al passo coi tempi”

-Mario Sicignano Presidente Consorzio Proodos.

La piattaforma ufficiale di Napoli Welfare:  https://napoliwelfare.it/napoli/

 

Antonio Alaia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi