La settimana della musica TLI: Aprile – Giorno V

Giorno 5, Frah Quintale – Farmacia

Commento:

Frah Quintale riesce ad unire ancora una volta la sua voce alle metafore più originali ed immediate. Ecco che lo stare bene con una persona rende la stessa una farmacia, luogo in cui ci si può recare per sanare qualunque malessere.

Testo

Non sono esperto né in amore né in cardiologia
Ma ti ho incrociata ed hai fermato la mia emorragia
E il tuo profumo è come l’erba per la polizia
Se vuoi trattarmi come un cane, non farò la spia

Perché mi fai stare bene
Sei la mia farmacia
Perché mi fai stare bene
Sei la mia farmacia

Stringo un bicchiere nel palmo
Metà per me, metà lo beve l’asfalto
Mischiare il sesso e l’amore
È un po’ come mischiare l’alcol ad un farmaco
Io non volevo star solo stasera
Quindi mi sono aperto in due
Ma ora ti penserò il doppio
Se chiamo il tuo numero, risponde il 118

Ho esagerato un po’, qualcuno venga a prendermi
Pensavo fosse amore, invece sono sabbie mobili
Tu mi fai stare come non son stato mai, lo sai
Che quando te ne vai via
Serve un’anestesia

Perché mi fai stare bene
Sei la mia farmacia
Perché mi fai stare bene
Sei la mia farmacia

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi