Ti ricordo

Cosa avete da guardare tutti? Poveri sciocchi, non c’è nulla da vedere! Sono solo un ammasso di ossa vecchie che trascina un sedere moscio e un cuore latente che non regge più il peso di questi anni.

Mi piacerebbe raggiungervi ogni tanto, fumare una sigaretta tra il vociare di questi vicoli e provare un po’ a sorridervi, anche senza denti, ma questa vostra felicità fasulla continua a ricordarmi una vita che non ho più. Il sole dalla mia stanza non suona più le stesse note al mattino ed i miei sorrisi hanno un prezzo molto alto ormai. E allora cerco di pensarti, tra le cose belle, tra le cose antiche e mi sembra di vederti… sì, mi pare di vederti amore mio.

 

Didascalia di Serena Palmese
Disegno di Alessandro Mastroserio

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi