L’uccello di Tesla

Nikola Tesla è senza dubbio uno dei più grandi geni della storia. Molti però non sanno che era anche un grande amante degli animali…letteralmente!

Nikola Tesla è stato un inventore tanto geniale quanto bizzarro. Si considerava asessuale e infatti non si sposò mai; pare, però, che trovasse giovamento nella compagnia animale e in particolare in quei piccioni. Si dice che Tesla fosse solito andare a Central Park per dare delle sementi particolari ai suoi piccioni preferiti che poi portava con sé in hotel; in particolare c’era un piccione femmina bianco di cui pare si sia addirittura “innamorato” fino a definire il suo sentimento verso l’animale pari al quello di un uomo per una donna.

Pare che verso gli ultimi anni della sua vita Tesla avesse ricevuto per l’ennesima volta la visita del suo piccione preferito che però morì da lì a poco: Nikola Tesla dirà di aver visto uscire dagli occhi del pennuto morente degli inspiegabili sprazzi di luce bianca che associò alla fine del suo lavoro da scienziato.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi