Parla come guardi!

I ragazzi guardano troppe serie TV? Sì e no. Nel mondo della serialità televisiva esistono due macro-categorie da distinguere: la serie e il serial.

La serie è un prodotto diviso in segmenti, chiamati episodi, che sono caratterizzati dall’essere tendenzialmente autoconclusivi e identificati ognuno da un titolo.

Il serial è invece un prodotto composto da puntate, che sono interconnesse tra loro e non sono autoconclusive, ma rappresentano un preciso punto della storia che si sviluppa nei segmenti precedenti e successivi.

La distinzione, col tempo, è diventata molto meno netta e le caratteristiche della serie sono andate verso il modello seriale, tanto che oggi si tende a parlare di serie serializzata, in cui si distinguono un anthology plot, che è il tema dell’episodio e che all’interno di esso si conclude, e un running plot, la storia di fondo che attraversa l’intera serie e che si sviluppa nel corso degli episodi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi