Il fiore della bellezza e della salute esiste, si chiama Orchidea

Di Alessandra Genovese

Da sempre considerata il fiore della bellezza, l’orchidea è una pianta tropicale perenne, cioè destinata a fiorire più volte e che, per la sua bellezza longilinea e le sue caratteristiche, è sempre stata considerata elegante e raffinata. Esteticamente infatti è proprio così: l’orchidea è una pianta dalla forma particolare e dai bellissimi colori vivaci che mettono di buon umore già solo a guardarla. Ma è solo involucro?

Qualcuno dice che “l’abito non fa il monaco”, ma nel caso dell’orchidea invece sì. L’aspetto esteriore di questa pianta, infatti, va a braccetto con le caratteristiche che possiede.

Ormai tutti sappiamo quanto l’inquinamento ci stia invadendo, ma non soltanto per strada, anche nelle nostre abitazioni. Aspetta, non mi riferisco ai gas e alle polveri sottili delle automobili e delle industrie, ma a qualcosa di meno forte ma pur sempre dannoso: le radiazioni.

Ma come fanno le radiazioni ad impadronirsi della nostra casa? È un gioco da ragazzi! Basti pensare all’uso spropositato che si fa di computer, pc, telefoni cellulari o tablet e soprattutto rete wi-fi a palla.

In alcuni casi l’aria di un edificio, in cui sono soprattutto presenti questi oggetti, ha necessità di essere depurata e anche in questo caso la nostra mamma Natura ci viene in soccorso.

Esistono, infatti, alcune specie di piante che hanno il nobile compito di depurare l’aria che respiriamo, liberandola da alcune tossine. Una di queste piante è la bellissima signorina Orchidea. La caratteristica più curiosa di questa pianta (e non solo) riguarda i benefici che apporta all’umore. Proprio così. L’orchidea, tenuta per molto tempo all’interno di uno spazio chiuso, pare abbia un certo effetto calmante sul sistema nervoso. Attenzione però a collocare la nostra nuova amica in una zona ben illuminata ma non a contatto diretto con i raggi solari che potrebbero bruciare le foglie. All’orchidea piace il sole… ma non troppo!  La posizione ideale potrebbe essere nei pressi di una finestra, davanti la quale sarebbe bene posizionare una tenda chiara. La nostra orchidea ci ringrazierà.

Per quanto riguarda l’innaffiatura, è necessario scegliere acqua che non abbia cloro. Bisogna innaffiare una volta a settimana in inverno, dalle due alle quattro volte, invece, in estate. Non è molto impegnativo prendersi cura di una cara e piccola orchidea bisognosa d’affetto e di luce, anzi, se si pensa alle qualità di questa pianta e ai benefici che porta nella nostra casa viene proprio voglia di comprarne una, no? Arredare casa con una piccola piantina colorata che ci fa pure bene sembra una genialata. In questo momento, da qualche parte lì fuori, c’è una piccola orchidea rosa che aspetta di essere adottata da te. Che fai, non te la concedi questa coccola?

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi