5 soluzioni per utilizzare meno plastica

di Ilaria Arnone

Ormai è chiaro a tutti: la plastica è dannosa per l’ambiente e va necessariamente ridotta. In virtù di questa consapevolezza, sempre più iniziative per la lotta contro la plastica hanno preso vita. Che fare, però, se nel proprio piccolo si vuole dare un contributo a questa battaglia? Spesso non si sa da dove iniziare, soprattutto perché si tratta di un materiale molto presente nelle nostre vite, in particolare nei supermercati. Esistono alternative ecologiche? Ecco ben cinque consigli su come diminuire l’uso della plastica.

1)  L’amica borraccia.

Esatto, è proprio lei, la migliore amica dei boy scout. Può sembrare scontato ma portarsi sempre in borsa una borraccia piena d’acqua potrebbe distogliervi dal comprare la classica bottiglietta di plastica da un euro che si accumulerebbe insieme alle altre cento che conservate a casa.

2) Basta cannucce e bicchieri di plastica.

I più accaniti bevitori di spritz si staranno chiedendo “come?” e la risposta è davvero molto semplice: basta portarsi un bicchiere rigido da casa (anche di plastica) e farselo riempire dal barista. Non abbiate paura di sembrare strani o di star chiedendo qualcosa di inusuale: è probabile che stiate dando uno spunto a qualcun altro per fare la stessa cosa. E se il barista ve lo chiede: “Senza cannuccia, grazie”.

3) Negozi alla spina.

Non buttate i barattoli di sugo di vostra madre, bensì conservateli e portateli in uno di questi fantastici negozi che eliminano completamente il problema degli imballaggi. I negozi alla spina si stanno diffondendo sempre di più ma è anche vero che non si trovano sempre dietro l’angolo. Per questo basta informarsi su internet e individuare il centro di interesse più vicino!

4) Cassa d’acqua? No, grazie.

Se siete abituati a comprare la cassa d’acqua a causa dell’acqua calcarea che esce dal rubinetto, la soluzione è molto semplice: il filtro per l’acqua. È una di quelle soluzioni apparentemente dispendiose ma che a lungo andare fanno risparmiare soldi e schiene rotte.

5) Un po’ più di attenzione!

Molto semplicemente, basta essere un po’ più previdenti per fare la differenza. Ogni volta che si acquista un prodotto non pensate solo a ciò che consumerete, ma anche a ciò che butterete in seguito. Ad esempio, è consigliabile preferire una confezione di cartone a una di plastica, oppure evitare di farsi dare una busta di plastica al supermercato per un solo prodotto, soprattutto se si ha a disposizione una busta per la spesa riutilizzabile.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi