Carlo Broschi (Farinelli)

Il personaggio della settimana

– Nato ad Andria il 24 gennaio 1705 e morto a Bologna il 15 luglio 1782.

– Farinelli è il cantante castrato più famoso della storia. Si narra che sia stato lo stesso fratello Riccardo a castrare il fratello minore per sopperire alle mancanze economiche dovute alla morte del padre.

– Nato Carlo Maria Michelangelo Nicola Broschi si dice che abbia preso il nome d’arte, un must di tutti cantanti dell’epoca, di Farinelli come omaggio ad una famiglia di giuristi napoletani, che, pare, abbia dato protezione ed aiuto economico all’artista agli esordi.

– Tra le numerose sfide virtuosistiche pare che vinse a Roma una sfida con un trombettista su chi riusciva a tenere la nota più alta per maggior tempo.

– Farinelli morì soffrendo di solitudine e malinconia. Nonostante ciò al suo capezzale passarono grandi nomi dell’epoca, tra cui il giovane Mozart.

– Gérard Corbiau nel 1994 realizzò il film Farinelli – Voce regina: il personaggio di Farinelli viene interpretato da Stefano Dionisi, mentre la voce è data da un mixaggio digitale tra un controtenore e una soprano.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi