Saluti dalla provincia

“In ogni corsa, ogni impennata della vita

mi sei mancato e mi manchi per anni.

Nell’uscire verso il bar delle mattine

tutte le mattine uguali dell’inverno

cercarti, come un gioco per sperare…

Ad ogni cambio di stagione, ad ogni svolta

degli occhi e dell’età non ti ho più perso…

Ti tengo per l’estate, quando salgo

nei miei golfi di buio e quando torno

di notte verso casa e fino a quando

non passo il punto esatto in cui le ruote

incrociano le mie con le tue strade,

finché c’è ancora modo di incontrarti

non è finito il giorno.”

 

Isabella Leardini, La coinquilina scalza (La Vita Felice, 2004)

 

Foto di Luisa Ruggiero

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi