Babbo Natale: un arcobaleno di colori

di Francesca Caianiello

Amato da grandi e piccini è il personaggio che accompagna la magia del Natale. Ma il vecchietto panciuto che tutti conosciamo ha solo l’abito rosso nel suo armadio? Di quali colori è mai stato vestito Babbo Natale?

Babbo Natale è un’istituzione. Non appena sul finire di novembre le prime luci colorate vengono accese lungo le strade delle città il pensiero collettivo è uno: Babbo Natale sta arrivando.

Ma dalle origini a oggi Babbo Natale è sempre stato il panciuto nonnino dall’abito rosso e bianco che conosciamo tutti? La risposta è no e racconteremo le origini della sua storia per spiegarlo.

Dietro questa figura pare si nasconda in origine, secondo la tradizione cristiana, San Nicola di Nyra, vescovo cristiano del IV secolo. La storia racconta che il vescovo abbia riportato in vita cinque bambini che erano stati rapiti e uccisi da un oste. Grazie a questo miracolo San Nicola è diventato protettore dei bambini.
Proprio perché uomo di chiesa, in numerose nazioni europee – come l’Olanda, il Belgio, la Slovenia, la Repubblica Ceca, la Germania, la Svizzera e l’Austria – viene talvolta ad essere rappresentato con fattezze diverse da quelle che comunemente riconosciamo. È spesso rappresentato come un vescovo alto, magro e con la lunga barba, o a volte addirittura come un elfo o con dei tratti lunghi e sfumati che ricordano uno spirito o quasi un fantasma.

Spesso la classica figura vestita di rosso che noi oggi conosciamo vede la sua identità attribuita a un’operazione di marketing dell’azienda della Coca-Cola, ma non è in realtà così!

Babbo Natale ha indossato abiti di fattezze e colori diversi. È stato a lungo ricordato per il suo abito verde, o qualche volta blu. Ma è stato disegnato anche vestito d’azzurro e altre volte perfino di marrone!
La prima attestazione di Babbo Natale in abiti rossi è però risalente a 23 anni prima della creazione della Coca-Cola Company. Già la White Rock, ulteriore azienda produttrice di bevande gassate, infatti, aveva creato una pubblicità in cui il panciuto vecchietto indossava abiti rossi.

Ma quando per la prima volta Babbo Natale aveva indossato un abito rosso? Era il 1869 quando Thomas Nast, padre del fumetto americano, pubblicò la prima tavola cromatica che rappresentava Babbo Natale con le fattezze che noi tutti conosciamo e con il suo inconfondibile abito rosso.

Dunque la Coca-Cola Company grazie alle sue pubblicità ha aiutato a marcare nella mente del pubblico un’immagine precisa, che prima di allora aveva indossato un vestito di un arcobaleno di colori diversi.

Svelata la storia che si cela dietro il colore del vestito di Babbo Natale, siete curiosi di conoscere i suoi spostamenti?
Potrete allora utilizzare il NORAD Traks Santa! Si tratta di un programma di intrattenimento natalizio organizzato dal North American Aerospace Defense Command fin dal 1955 che mostra ai propri visitatori il viaggio fatto da Babbo Natale intorno al mondo per portare doni ai bambini! Potete leggere la storia della creazione della piattaforma qui e osservare il viaggio di Babbo Natale qui: http://www.noradsanta.org/.

Oh, oh, oh, buon Natale!

 

Disegno di Giuseppe Armellino

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi