“M’hann fatt’ o pacco” – Mai fidarsi di un cyber-Babbo Natale

di Rebecca Grosso

Siamo ormai agli sgoccioli: tra pochi giorni è Natale e comincia già a sentirsi quella strana frenesia nell’aria. Spirito natalizio? Macché, corsa all’acquisto degli ultimi regali! C’è chi – temerario – sfida le leggi della natura inoltrandosi nella giungla dei centri commerciali e chi – furbo – si spaparanza sulla sua poltrona, girovagando per il web alla ricerca dell’ultima offerta. Se appartieni all’ultima categoria di disperati forse non sai che – specialmente in questo periodo – il “pacco” è dietro l’angolo.

Il Natale è quella festa che mette d’accordo un po’ tutti: i bambini si divertono a scartare i regali, giocare con i loro cuginetti e recitare l’immancabile poesia imparata a scuola; i ragazzi pensano a come spendere le mazzette portate dagli zii che vedono una volta all’anno, proprio in questa occasione; agli adulti basta, come si suol dire, farsi come la sfravecatura per poi collassare sul divano più vicino al tavolo in linea d’aria.
Tutto ciò avviene nell’arco di una sola giornata, il 25 dicembre. Il periodo immediatamente precedente, invece, può essere riassunto in una sola parola: guerra.
Non pensate che uscire in questo periodo somigli sempre di più a una corsa agli armamenti?

“Ti sei messo il cappello?”

“Sì, signora”

“Hai preso i guanti?”

“Sì, signora”

“E l’ombrello? Nun t’o scurdà, nun sia maje ‘o tiemp’ se guast’, po’ car malat’ e chi a sent ‘a nonn’!

Con la nonna non si scherza. La nonna è una delle colonne portanti delle tradizioni legate a questa festività, un aspetto immutabile di quello che per noi significa “Natale”, quello vero e proprio. Niente viaggi esclusivi, niente ristoranti stellati, la sola semplicità della gioia di stare in famiglia.

Per altri aspetti, invece, questa festività ha perso quello che era lo spirito e l’entusiasmo che la caratterizzava in passato. Anche in questo, la tecnologia gioca la sua parte. Mentre prima quello di uscire per acquistare i regali di Natale, magari recandosi ai caratteristici mercatini allestiti nel mese di dicembre, era un vero e proprio culto, un momento di pausa in cui si pregustava il piacere di rendere felice una persona speciale, oggi è sempre più comune scegliere di fare i propri acquisti online per risparmiare sul prezzo, sullo stress di imbottigliarsi nel traffico e sull’ansia di non trovare il regalo adatto.

La fretta però, si sa, è cattiva consigliera; dietro un’offerta super conveniente o un prezzo scontatissimo potrebbe nascondersi, se non si presta abbastanza attenzione, una truffa bella e confezionata, altro che “pacco” regalo! Questo è sicuramente il periodo dell’anno con il maggior numero di acquisti online, complice anche il Black Friday, e i cyber criminali sfruttano proprio questa tendenza per approfittare di quei nuovi utenti che non hanno una conoscenza adeguata del web, per i quali risulta quindi difficile sfuggire alle trappole dei più esperti truffatori.

Le precauzioni, in questo caso, non sono mai abbastanza; nessuno vorrebbe trovarsi, oltre ad aver subìto un furto, a dover rimediare all’ultimo minuto a quei regali mai arrivati a destinazione.
Ecco quindi una serie di accorgimenti utili per non cadere nelle mani dei cyber truffatori.

Antivirus aggiornato
L’antivirus dovrebbe essere il primo comandamento di chi decide di inoltrarsi nella rete, soprattutto se sceglie di fare i suoi acquisti online, fornendo dati estremamente sensibili. Avere un buon antivirus aggiornato all’ultima versione sul proprio dispositivo è fondamentale per acquistare in sicurezza. Altrettanto importante è aggiornare il proprio browser di ricerca, perché ogni giorno potrebbero esserci nuove minacce a comprometterlo.

Piattaforme di e-commerce note
Prediligere le piattaforme di e-commerce note, rispetto a quelle emergenti, garantisce sicurezza non solo in termini di pagamento ma anche per quanto riguarda assistenza, spedizione ed eventuale rimborso del prodotto.

App ufficiali
Acquistare su smartphone o tablet utilizzando le app ufficiali dei negozi online permette di evitare il rischio di essere indirizzati su siti clone che potrebbero catturare i dati finanziari e personali inseriti per completare l’acquisto.

Affidabilità del sito
La presenza di certificati di sicurezza come “TRUST” e “VERIFIED” / “VeriSign Trusted” permettono di validare l’affidabilità di un sito web poco conosciuto.

Recensioni e feedback
Per quanto sia possibile trovare ottime offerte online non bisognerebbe mai fidarsi di un prezzo troppo basso rispetto a quello di mercato, perché è molto probabile che si tratti di una truffa. A tal proposito, di fondamentale importanza e di grande utilità risultano essere le recensioni sul sito e i feedback d’acquisto degli utenti che in passato hanno fatto esperienza degli stessi acquisti. Le voci su un sito truffaldino, poi, girano abbastanza velocemente.

Prediligere le carte ricaricabili
Per completare un acquisto sono necessari pochi dati: numero di carta, data di scadenza e indirizzo di consegna del prodotto. La richiesta di altre informazioni da parte del venditore potrebbe essere un campanello d’allarme; dati come il numero del conto o il PIN non vanno assolutamente divulgati. Nel concludere l’acquisto, la presenza del lucchetto chiuso o di https nella barra degli indirizzi sono una conferma della presenza di un protocollo di tutela dell’utente e della riservatezza dei dati inseriti nel sito.

Scegliere una spedizione tracciabile
Oltre che controllare i dettagli della transazione e le modalità di consegna, è importante scegliere sempre una spedizione tracciabile assicurata, che permetta di sapere in modo sicuro dove si trova l’oggetto acquistato dal momento in cui parte l’ordine fino al giorno di consegna.

 

Disegno di Alberto De Vito Piscicelli

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi