POLAROID, il tour estivo

di Francesca Caianiello

I ragazzi de Roma tornano sul palcoscenico

Carl Brave e Franco126, dopo il successo di Polaroid, disco-rivelazione del 2017, tornano con la rimasterizzazione del loro album Polaroid 2.0 e annunciano le date del tour estivo.

Carl Brave e Franco126, all’anagrafe Carlo Luigi Coraggio e Franco Bertollini, confermano il loro sodalizio per un’altra stagione di concerti.
I giovani rapper romani – Carl classe 1989 e Franco classe 1992 – grazie alla loro fortunata collaborazione sono riusciti a farsi notare in tutta Italia.

Polaroid è stato riconosciuto disco d’oro da FIMI lo scorso 13 dicembre 2017, lo scorso maggio è diventato disco di platino e oggi vogliamo selezionare cinque delle loro canzoni per raccontarvi perché i loro concerti sono da non perdere!

SOLO GUAI
I sintomi di un amore che sta per finire. Lui e lei, mondi diversi, in un’attualità che coinvolge qualunque ascoltatore.

E tu che mi dai contro, tanto è sempre colpa mia (colpa mia)
Dici che non ci tengo, lo sai che è una fesseria (ma va là!)

Dopo una pausa di riflessione lui decide di rifarsi vivo, ma sa che forse qualunque tentativo di approccio sarebbe sprecato. Il classico ragazzo che vorrebbe essere quello giusto, perché lei appare eterea e perfetta, ma fa i conti con la realtà. E nasce così in lui il dubbio di essere “quello sbagliato”.

Tu come stai?
È un po’ che non ci sentiamo
Io solo guai
Meglio se non ne parliamo
Ti direi dai, prendi un aereo e partiamo
Ma tanto ormai…
Ma tanto ormai…

https://www.youtube.com/watch?v=1k8r5zS518Q

SEMPRE IN DUE

Romantica e melanconica, Sempre in due racconta di una storia d’amore ormai finita. Lui ripercorre le fasi della sua vita, i momenti di quotidianità per mostrare quanto sia effettivamente diverso da lei. Ma nonostante il ragazzo abbia solo guai e i loro mondi appaiano forse inconciliabili, è assolutamente preso dall’ altra.

Io che c’ho solo guai dentro le tasche dei miei Levis
Vorrei rubare i desideri a Fontana di Trevi
Abbiamo stesso sangue, no, non serve che mi spieghi
Te dimmi dove sei mi faccio tutta Roma a piedi

Fino al ritornello, in cui tristemente ammette che la loro storia per quanto abbia avuto momenti bellissimi è costretta a interrompersi.

E c’avrei scommesso su noi due
Una vita intera sempre in due
E c’avrei scommesso su noi due
Invece ognuno per le sue…

https://www.youtube.com/watch?v=hMyEwgxrL_U

POLAROID

Traccia che dà il titolo all’album. Da qui la scelta di accompagnare ogni canzone con una polaroid che ritrae i due artisti. Polaroid, come in una galleria in cui le foto sono guardate dalla fine all’inizio, racconta della tranquilla quotidianità trascorsa insieme, fino al momento in cui lei, però, ha deciso di andare via.

Te ne sei ita si vede che era destino
Io c’ho le labbra rosse per il vino…

E tu sorridi sempre ma si vede che t’annoi
Noi che veniamo male su tutte le polaroid
E t’ho portato pure a cena fuori con i tuoi
Ma tanto finisce tutto prima o poi…

https://www.youtube.com/watch?v=g_F2zHk2NLI

ALLA TUA

Assolutamente la traccia più romantica di tutto l’album. Un riavvicinamento, un ritorno di fiamma. Da subito i tratti di lei che hanno comportato l’allontanamento:

Eri girasole e poi sei diventata ortica,
Da gemelli siamesi a: “Giuro non ti ho mai capita”
Ti ho chiamata con un filo tra i bicchieri
Ti rivedo dopo anni e sembra ieri

E dopo essersi rincontrati, sembra possano finalmente tornare a sperare in un futuro insieme.

E mano nella mano
Si incrocia la mia linea della vita con la tua
Com’edere sul muro che si affaccia sulla via
Ci perdiamo nel ghiaccio di un bicchiere di Kahlúa
Brindiamo alla mia, brindiamo alla tua

https://www.youtube.com/watch?v=Y_G0sheLXRo

ARGENTARIO

Ma le cose belle, si sa, durano poco. Sembra che i loro mondi davvero non possano conciliarsi, la distanza è troppa. Dopo aver rivissuto i momenti che li avevano indotti alla separazione la prima volta, lei pretende forse, ora, qualcosa in più, che lui però, nonostante sia innamorato, ancora non riesce a darle.

Abbiamo corso troppo e forse io non stavo al passo
Mi hai urlato ogni rimpianto
Ma più che un grido sembrava un pianto (aah)
Lo so ti ho detto una bugia ma era sincera (ah ah)
E so che non lo pensi che è una cattiveria (ah ah)
Mi bevo a grossi sorsi ‘sto sabato sera (ah ah)
Te l’ho giurato a dita incrociate dietro la schiena (ah ah)

Fino al momento in cui nonostante “da un bacio rubato siamo stati vita” e lei sia per lui “in testa come un pezzo in radio” la ragazza ha comunque deciso di scappare all’Argentario.

https://www.youtube.com/watch?v=Fa7CfIFkmXA

Ed ecco a voi le date del tour estivo:

6 luglio – Perugia – L’ Umbria che Spacca
12 luglio – Roma – Rock in Roma
14 luglio – Collegno (TO) – Flowers Festival
19 luglio – Cosenza – Invasioni/Confluenze
4 agosto – Senigallia (AN) – Mamamia Festival
12 agosto – Gallipoli (LE) – Stadio Comunale
16 agosto – Forte dei Marmi (LU) – Villa Bertelli
1 settembre – Treviso – Home Festival
2 settembre – Sesto San Giovanni (MI) – Carroponte
8 settembre – Modena – Arena del Lago
15 settembre – Napoli – Arenile di Bagnoli

 

E voi cosa aspettate? Non perdete l’occasione di ascoltarli dal vivo!

 

 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi